Presentazione Percorso e Favoriti Brussels Cycling Classic 2018

Il week end del panorama internazionale ciclistico non vivrà le sue fasi emozionanti soltanto in Spagna. Sabato 1 settembre è infatti in programma la Brussels Cycling Classic 2018, una storica classica che negli ultimi anni ha perso parte del suo prestigio. La corsa belga è nata nel 1895 e ha da sempre attirato alcuni dei migliori interpreti del panorama internazionale, tra corridori da classiche e velocisti. Fino al 2012 era conosciuta con il nome di Parigi-Bruxelles (prima che venisse cambiata la sede di partenza), e fino agli anni ’60 era in calendario la settimana dopo la Parigi-Roubaix. L’albo d’oro in passato vantavi nomi di grandissimi come Eddy Merckx e Felice Gimondi, per poi passare ad atleti come Andrea Tafi. Negli ultimi anni i muri posizionati lontano dal traguardo hanno permesso agli sprinter di essere protagonisti assoluti, a cominciare dal dominio di Robbie McEwen per arrivare al successo dell’anno scorso di Arnaud Démare. Con le ruote veloci che hanno poche chance da qui a fine stagione, la loro attenzione sarà ormai concentrata su questo tipo di corse.

Orario di partenza: 11:30

Orario di arrivo previsto: 16:15 – 16:42

Hashtag ufficiale: #BCC18

Albo d’oro recente Brussels Cycling Classic

2017 DEMARE Arnaud
2016 BOONEN Tom
2015 GROENEWEGEN Dylan
2014 GREIPEL André
2013 GREIPEL André
2012 BOONEN Tom
2011 GALIMZJANOV Denis
2010 VENTOSO Francisco
2009 GOSS Matthew
2008 MCEWEN Robbie
2007 MCEWEN Robbie

Percorso Brussels Cycling Classic 2018

Bruxelles – Bruxelles (201,4 km)

La corsa prende il via e termina nella capitale belga, per una distanza complessiva da percorrere di 201 km. Il percorso prende forma nei territori immediatamente a sud di Bruxelles, dove i corridori affronteranno una serie di muri che potrebbero sortire l’effetto di rimescolare le carte in gioco. Tredici sono le asperità in programma, tutte previste in principio e nella parte centrale della corsa. L’ultima, il Sollenberg, è posta a 39 chilometri dall’arrivo ed è preceduta in rapida successione dal Bruine Put e dallo strappo di Krabbos. La distanza che separa le ultime salite dal traguardo lascia molto spazio agli inseguitori nel caso in cui un drappello stesse cercando di anticipare lo sprint di gruppo.

Favoriti Brussels Cycling Classic 2018

Negli ultimi tempi sono sempre stati i velocisti i grandi protagonisti. Quest’anno non dovrebbe fare eccezione, con Arnaud Démare che è pronto ad andare a caccia del bis in una delle ultime occasioni stagionali per i velocisti di portare a casa un risultato prestigioso. Reduce da un clamoroso pokerissimo al Tour du Poitou-Charentes, avrà come sempre una squadra costruita interamente attorno a lui, cosa che renderà la Groupama-FDJ una delle squadre di riferimento dell’intera corsa. Gli avversari non mancheranno e in particolare il transalpino dovrà fare attenzione a Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe), voglioso di tornare alla vittoria dopo aver steccato al Giro di Germania, la corsa di casa.

Attenzione al talentuoso olandese della Quick-Step Floors, Fabio Jakobsen. Nelle ultime corse ha sempre avuto qualcuno più avanti di lui nelle gerarchie, ma questa volta la squadra dovrebbe essere interamente dedita alla sua causa. In questo genere di corse, di solito, è sempre puntuale Alexander Kristoff (UAE-Emirates), il quale ha voglia di tornare ad alzare le braccia al cielo dopo il trionfo sui Campi Elisi al Tour de France.  Tra gli uomini da tenere d’occhio ci sono anche John Degenkolb (Trek-Segafredo) e Christophe Laporte (Cofidis), che pur non avendo lo spunto veloce dei favoritissimi, hanno le capacità per andare in cerca di un buon risultato. Altri possibili protagonisti in caso di volata potrebbero essere Bryan Coquard (Vital Concept), Magnus Cort Nielsen e Riccardo Minali (Astana), Jens Debusschere (Lotto Soudal), Sean De Bie (Vérandas Willems-Crelan), Amaury Capiot (Sport Vlaanderen-Baloise), Timothy Dupont e Jérôme Baugnies (Wanty-Groupe Gobert), Clement Venturini (Ag2r La Mondiale), Wouter Wippert (Roompot), Sondre Holst Enger (Israel Cycling Academy), Kenny Dehaes (WB Aqua Protect), Juan José Lobato (Nippo-Vini Fantini) e Thomas Boudat (Direct Energie).

Chiaramente tutti i velocisti dovranno resistere alla prima parte di percorso un po’ più frastagliata, anche perché i corridori sulla carta battuti in volata, proveranno sicuramente ad animare la corsa. Tra questi bisognerà fare attenzione ad Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale), Yves Lampaert (Quick-Step Floors), Jasper Stuyven e Mads Pedersen (Trek-Segafredo) e Marco Canola (Nippo-Vini Fantini).

Borsino dei Favoriti

***** Arnaud Démare
**** Fabio Jakobsen, Pascal Ackermann
*** Alexander Kristoff, John Degenkolb, Christophe Laporte
** Jérôme Baugnies, Jasper Stuyven, Oliver Naesen, Magnus Cort Nielsen
* Riccardo Minali, Bryan Coquard, Timothy Dupont, Wouter Wippert, Yves Lampaert

Meteo Previsto Brussels Cycling Classic 2018

Cielo sereno. Umidità relativa 49%, possibilità di precipitazioni 10%, vento direzione W ai 6 km/h. Temperatura prevista: minima 9°, massima 21°.

Altimetria e Planimetria Brussels Cycling Classic 2018

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.