Vuelta a España 2018, Quintana: “Importante non perdere tempo. Domenica si comincia a far sul serio”

La settima tappa della Vuelta a España 2018 ha visto un Nairo Quintana piuttosto attivo. Il leader della Movistar ha provato negli ultimi chilometri a portare via un gruppetto insieme a George Bennett (LottoNL-Jumbo), prima di dover desistere a causa della mancanza di accordo con gli altri attaccanti. Finora il colombiano non ha mai cercato di mettere il naso fuori dal gruppo, limitandosi a controllare gli avversari e a lasciare maggior spazio al compagno Alejandro Valverde. Il primo vero test è però in programma domenica, con l’impegnativo arrivo in quota a La Covatilla, dove la classifica generale riceverà un primo vero importante scossone.

“Nel finale ho provato ad attaccare per cercare di chiudere sui primi e riportare sotto il gruppo, in modo che Valverde potesse arrivare a fare lo sprint – ha commentato Quintana – In ogni caso la cosa più importante era non perdere tempo“.

Domani l’obiettivo sarà ancora una volta rimanere fuori dai guai, mentre domenica il vincitore del Giro d’Italia 2014 sarà l’uom probabilmente più atteso: “Superiamo domani e poi domenica sarà una giornata adatta noi, dove si comincerà a fare sul serio e cercheremo di fare bene. Per quanto mi riguarda sto bene, i primi giorni ero un po’ appesantito ma adesso mi sento molto meglio”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.