LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA

Giro dei Paesi Baschi 2021, Presentazione Percorso e Favoriti Sesta Tappa: Ondarroa-Arrate (111,9 km)

Il Giro dei Paesi Baschi 2021 deciderà la propria classifica finale nella sesta e ultima tappa. La competizione basca non ha risparmiato duelli appassionanti e colpi di scena questa settimana e la frazione che porterà il gruppo da Ondarroa ad Arrate sarà il giusto epilogo. L’organizzazione ha scelto una giornata con chilometraggio decisamente limitato, con 111,9 km, ma un’altimetria esigente: sono ben sette le salite categorizzate come GPM in programma, con l’arrivo posto 2400 metri dopo lo scollinamento dell’ultima. Non ci sarà troppo spazio per respirare dunque, a maggior ragione con una classifica generale che lascia poco spazio tra i corridori nelle prime posizioni. Gli scalatori avranno l’ultima possibilità per mettersi in mostra e cercare un risultato importante in questa corsa.

ORARIO DI PARTENZA: 14:42
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:21-17:38
DIRETTA TV E STREAMING: 15:30-17:30 Eurosport 1 / Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #Itzulia2021

Percorso Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

Pochi chilometri, ma pieni di insidie dunque quelli in programma nell’ultima frazione della corsa. Fin dalla partenza di Ondarroa il gruppo si dovrà preparare a scalare: dopo appena 2,4 km inizierà il GPM di Arribinieta (3ª cat., 2,4 km all’8,8% di pendenza media), subito seguito dall’Elkorrieta (3ª cat., 2,6 km al 6,7%). È facile immaginare che i primi scatti di giornata arriveranno già sulle prime due asperità, ma il primo momento chiave potrebbe essere l’Azurki, prima categoria di 5,4 km con una pendenza media del 7% e punte al 16%. Una discesa lunga e piuttosto tecnica porterà ai piedi dell’Elosua-Gorla, (2ª cat., 9,6 km al 5,7%). Con questa salita e la successiva discesa si concluderà la prima metà della tappa, in cui potrebbero già esserci movimenti interessanti oltre alla fuga di giornata.

La battaglia tra i big è attesa soprattutto nell’ultima metà. Una quindicina di chilometri di pianura, con qualche saliscendi, porterà i corridori ai piedi del Krabelin, che con la sua pendenza media del 9,6% e punte al 17% lungo i 5 km di salita sembra essere il terreno adatto per la prima azione da lontano: allo scollinamento mancheranno 43,6 km al traguardo. Da lì in poi il menù prevede il traguardo volante di Markina, il terza categoria di Trabakua (3,3 km al 7,1% di pendenza media) e il secondo sprint intermedio a Ermua. Questo tratto, ricco di strappi, discese e contropendenze, porterà ai piedi della salita finale, 4500 metri all’8,8%, con scollinamento a 2400 metri dall’arrivo di Arrate (Eibar), in discesa.

Favoriti Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

Quest’ultima tappa vedrà, gioco forza, i big darsi di nuovo battaglia. Le dinamiche della corsa, soprattutto sulla salita finale, dipenderanno molto anche dalle tattiche di squadra soprattutto di UAE Team Emirates, Jumbo-Visma e Bahrain-Victorious. La squadra del leader, Brandon McNulty, potrà giocare sul doppio obiettivo del successo di tappa e di quello finale. Con lo statunitense che presumibilmente giocherà in difesa, Tadej Pogacar sarà l’ago della bilancia. Lo sloveno probabilmente avrà il ruolo di tenere alta l’andatura e mandare il più possibile in confusione i Jumbo-Visma, che dovranno inventarsi qualcosa con Primoz Roglic e Jonas Vingegaard, attualmente secondo e terzo della generale, per riscattare la magra figura della quarta tappa quando hanno di fatto regalato la maglia di leader a McNulty. Lo spettacolo è quindi assicurato, con anche i Bahrain-Victorious che sono pronti a buttarsi nella mischia con gli idoli di casa Pello Bilbao e Mikel Landa. È difficile immaginarsi distacchi particolarmente marcati, però con un po’ di fortuna anche Adam Yates (INEOS Grenadiers), vincitore in Catalogna, può rientrare quantomeno nella lotta per il podio insieme a Emanuel Buchmann (BORA-hansgrohe), Alejandro Valverde (Movistar), Mauri Vansevenant (Deceuninck-Quick-Step) e il campione uscente Ion Izagirre (Astana).

Per il successo di tappa è però probabile vedere bagarre soprattutto tra gli uomini fuori classifica, a partire da Richard Carapaz (INEOS Grenadiers), che potrebbe finalmente cercare un risultato per alzare il morale. Tra gli uomini più in forma c’è soprattutto David Gaudu (Groupama-FDJ), sempre tra i primi nelle tappe importanti di questo Giro dei Paesi Baschi. Altri corridori particolarmente adatti a questo traguardo sono Alexey Lutsenko (Astana), James Knox (Deceuninck-Quick-Step), Sergio Higuita (EF Education NIPPO) ed Esteban Chaves (BikeExchange), che potrebbero avere la libertà necessaria per inventarsi qualcosa.

I possibili outsider non mancano, anche perché una vittoria di tappa a questi livelli fa gola soprattutto a coloro che potrebbero andare in fuga da lontano. Le dure pendenze in programma oggi potrebbero risvegliare sensazioni positive in Ben O’Connor (Ag2r Citroen), Guillaume Martin (Cofidis), Jakob Fuglsang (Astanta), Thomas de Gendt (Lotto Soudal), Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Gino Mäder (Bahrain-Victorious). Non vanno poi trascurati i cacciatori di tappe Laurens de Plus (INEOS Grenadiers), Marc Hirschi (Team DSM), Maximilian Schachmann (BORA-hansgrohe) e Mikel Nieve (BikeExchange), corridori sempre imprevedibili.

Difficile infine vedere protagonisti quei corridori di classifica che stanno ancora cercando la gamba migliore quali Hugh Carthy (EF Education NIPPO), Enric Mas (Movistar), Pierre Latour (Total Direct Energie) e Fabio Aru (Qhubeka Assos).

Borsino dei Favoriti Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

***** Tadej Pogacar
**** Primoz Roglic, Adam Yates
*** Richard Carapaz, Ion Izagirre, Alejandro Valverde
** Mikel Landa, Alexey Lutsenko, Esteban Chaves, David Gaudu
* Jonas Vingegaard, Pello Bilbao, Ben O’Connor, Brandon McNulty, Sergio Higuita

Meteo Previsto Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

Rovesci. Precipitazioni 80%. Umidità relativa 66%. Vento fino a 18 km/h in direzione SE. Temperatura minima 13° C, massima 18° C.

Maggiori insidie Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

Giornata senza respiro per gli uomini di classifica, in cui si rischia di andare a tutta più o meno dall’inizio alla fine. Bisognerà quindi essere pronti fin dai primissimi chilometri e non sottovalutare le incognite meteo: il vento può essere un fattore determinante, così come la possibilità che cada la pioggia, una variabile in più per testare la tenuta dei corridori e la loro abilità nelle tante discese previste.

Altimetria e Planimetria Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

Cronotabella Sesta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.