GP Marcel Kint 2021, il percorso (altimetria e planimetria)

Torna in calendario il GP Marcel Kint 2021. Dopo non essersi disputato lo scorso anno, venerdì 20 agosto conosceremo, infatti, il successore di Bryan Coquard, che nel 2019 si impose sul traguardo di Zwevegem, davanti al connazionale Nacer Bouhanni. Anche quest’anno la corsa, con partenza e arrivo posti nella cittadina fiamminga, dovrebbe strizzare l’occhio ai velocisti, visto che non presenta grosse difficoltà altimetriche lungo i 196,3 chilometri in programma dopo il breve trasferimento di 3,7 chilometri (che dunque porta il totale a duecento netti) da Zvewegem.

Dopo la partenza neutralizzata il gruppo arriverà, infatti, a Kortrijk, dove comincerà una successione di tre circuiti. I primi due saranno da coprire una volta ciascuno e misurano rispettivamente 71,6 km e 73,4 km, ma presentano entrambi le stesse difficoltà: il breve tratto di pavé di Beerbosstraat (misura solo 400 metri) e due muri, il Kluisber e il Tiegemberg, che non dovrebbero impensierire i corridori. L’ultimo anello sarà molto più semplice (misura solo 23 km) e i ciclisti lo dovranno ripetere per due volte. Il finale prevede quindi due passaggi sulla linea del traguardo, prima dell’ultimo e definitivo passaggio che, molto probabilmente, vedrà gli sprinter giocarsi la vittoria in volata.

Altimetria e Planimetria GP Marcel Kint 2021

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button