Giro d’Italia 2022, Domenico Pozzovivo: “Caduta sfortunata, la mia carriera è così…”

Domenico Pozzovivo paga dazio alla sfortuna al Giro d’Italia 2022. Quinto stamani, lo scalatore lucano è costretto a cedere una posizione, a vantaggio di Vincenzo Nibali, dopo essersi staccato sul Valico Santa Cristina. Dodicesimo al traguardo, a 4’11” dal compagno Jan Hirt che si è imposto al termine della fuga, il leader della Intermarché – Wanty – Gobert ha perso quasi tre minuti rispetto agli altri uomini di classifica al termine di una giornata difficile, pesantemente condizionata dalla caduta nella discesa del Mortirolo. Un episodio che lo ha visto perdere oltre un minuto, recuperato al termine di un lungo inseguimento in cui chiaramente ha dovuto usare molte energie, inevitabilmente mancate nei chilometri finali della tappa.

“Non ci voleva – commenta sconsolato dopo il traguardo – Inoltre, è stata una dinamica alquanto sfortunata, come al solito. Ho avuto un problema ai freni,  una mancanza di pressione idraulica, non so perché, quindi mi sonno allargato e sono finito nel fosso. Ora vediamo come va con le botte che ho preso. Comunque, ho dovuto fare un gran recupero. Ho speso tanto e non mi fanno malissimo, vediamo. Almeno oggi abbiamo vinto un’altra tappa e siamo contenti per quello”.

La chiosa purtroppo è inevitabile e lascia ben capire lo stato d’animo del 39enne lucano, che vede sfumare una grandissima occasione per un episodio davvero sfortunato: “La mia carriera è così…”

Scegli la tua squadra al Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 25.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button