Giro d’Italia 2021, caduta per Giulio Ciccone e Vincenzo Nibali: nessuna frattura (aggiornato)

Giornata storta in casa Trek – Segafredo al Giro d’Italia 2021. Sono infatti caduti nella discesa di Passo San Valentino sia Giulio Ciccone che Vincenzo Nibali ed entrambi sono arrivati al traguardo sofferenti. Il primo, che ha perso molte posizioni dopo aver dovuto cedere terreno nella salita conclusiva, sembra aver subito un brutto colpo alla schiena, mentre il secondo, arrivato al traguardo con oltre venti minuti di ritardo, è arrivato quasi senza riuscire a tenere il manubrio dopo aver subito un brutto colpo al braccio destro, lo stesso su cui era caduto in allenamento in preparazione alla Corsa Rosa.

Il siciliano si è dunque recato alla clinica mobile del Giro per sottoporsi ad alcuni accertamenti all’omero destro, al quale fortunatamente non è stata riscontrata alcuna frattura. Lo squalo dello Stretto ha inoltre riportato altre contusioni, così come Amanuel Ghebreigzabhier caduto insieme a loro, visibilmente sofferente per alcune fastidiose abrasioni. Oltre alla schiena, Ciccone ha invece riportato una contusione alla mano sinistra, ma per lui lo staff medico non ha ritenuto necessario svolgere esami radiografici.

“Dato il numero di contusioni e conseguenze della caduta – fa comunque sapere il team – i tre corridori saranno monitorati nel corso delle prossime ore e domani mattina sarà fatto un nuovo punto della situazione da parte del medico sociale”. Fortunatamente, la notte sembra essere trascorsa piuttosto bene per tutti e tre i corridori, che saranno al via della corsa, come confermato dal team i nostri inviati presenti in corsa.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.