© Team Ineos

Giro d’Italia 2020, fonti della Ineos smentiscono la presenza di Bernal: “Nessuna possibilità di vederlo al via”

Egan Bernal si allontana dal Giro d’Italia 2020. Ieri Alberto Contador aveva lanciato la notizia che il colombiano avrebbe deciso di essere al via della corsa rosa, in cui sarebbe debuttante, presentandosi alla partenza di Monreale il 3 ottobre. Una decisione che permetterebbe alla Ineos-Grenadiers di schierarsi con due dei principali favoriti, visto che anche Geraint Thomas ha scelto la competizione italiana come principale obiettivo stagionale. La presenza del vincitore del Tour de France 2019, desideroso di riscatto dopo il mesto ritiro dalla Grande Boucle di quest’anno, incrementerebbe ulteriormente il livello di una startlist già estremamente competitiva, con nomi di primissima fascia a caccia della maglia rosa.

Secondo quanto appreso da Gazzetta.it tuttavia la formazione britannica non sta pensando di mandare il sudamericano al Giro d’Italia 2020. Ciro Scognamiglio riporta che una fonte del team avrebbe rivelato che non c’è “nessuna possibilità di vederlo al via“, spegnendo sul nascere il sogno di diversi appassionati italiani di ciclismo. A questo punto sarebbe facile ipotizzare che Bernal possa decidere di puntare con decisione alla Vuelta a España 2020, corsa nella quale la Ineos-Grenadiers ha al momento come capitano un Chris Froome che finora è apparso lontano dalla sua forma migliore.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.