Giro d’Italia 2019, Presentazione Percorso e Favoriti Terza Tappa: Vinci – Orbetello

Il Giro d’Italia 2019 prosegue con una tappa dalla lettura abbastanza semplice. I 220 chilometri in territorio toscano porteranno il gruppo da Vinci a Orbetello e rappresentano una chance da non fallire per i velocisti presenti. L’unico GPM presente, di Poggio l’Apparita, giungerà infatti a 40 chilometri dall’arrivo ma è classificato come quarta categoria e non rovinerà i piani delle formazioni degli sprinter, che avranno modo di affrontarlo in testa e di riorganizzarsi qualora qualcuno dei propri capitani dovesse terminare nelle retrovie.

Nel complesso il tracciato è ondulato e attraverserà le colline senesi prima di arrivare nella pianura grossetana. In avvio potrebbe essere la breve ascesa verso Poggio all’Aglione a promuovere l’azione di giornata, che salvo sorprese non avrà buon esito. Gli ultimi 80 chilometri, ad eccezione del sopra citato GPM, sono infatti completamente privi di difficoltà altimetriche. Totalmente pianeggianti gli ultimi 15, che verranno percorsi su strade larghe che permetteranno ai treni dei velocisti di organizzarsi al meglio delle proprie possibilità. Due le curve previste nell’ultimo chilometro, note d’ouverture del secondo festival dei velocisti in questa Corsa Rosa dopo quello di Fucecchio.

ORARIO DI PARTENZA: 12:09
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:00 – 17:28
DIRETTA TV: 11:25 – 15:00 Raisport+ / 15:00 – 18:00 Rai2 / 13:25 – 17:30 Eurosport 1
HASHTAG UFFICIALE: #Giro102

Favoriti Terza Tappa Giro d’Italia 2019

Alla luce dei primi segnali arrivati dai velocisti sul traguardo di Fucecchio, Pascal Ackermann (BORA-hansgrohe) sembra essere quello più in forma del gruppo, anche dal punto di vista mentale, anche se la voglia di riscatto di Elia Viviani (Deceuninck-Quick-Step) non sarà affatto da sottovalutare. Il Campione italiano ha dimostrato di esserci e che, disputando una volata a regola d’arte, può anche arrivare a battere il tedesco. La prima volata ha anche dato l’idea della forma di Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) che, pur non salendo sul podio, è apparso vicino alla migliore condizione. Una tappa con poche salite come quella di domani potrebbe favorire un ulteriore miglioramento del colombiano, così come per Caleb Ewan (Lotto Soudal). Il giovane sprinter australiano ha dimostrato di avere ottima condizione e un ottimo treno al proprio servizio, due ingredienti fondamentali per puntare al successo di tappa. L’incidente di percorso, con la caduta di uno dei gregari nel finali, non dovrebbe più ripetersi quindi c’è da aspettarsi una volata migliore di quella di Fucecchio anche da parte del francese Arnaud Démare (Groupama-FDJ), che venderà sicuramente cara la pelle.

Alle spalle dei favoritissimi scalpitano le seconde linee, tra cui spicca Davide Cimolai (Israel Cycling Academy), apparso in ottima forma così come il compagno Kristian Sbaragli. Un’interessante sorpresa della prima volata è stato il russo Viacheslav Kuznetsov (Katusha Alpecin), che vedremo se sarà in grado di ripetersi alla seconda occasione. Andrà invece in cerca di riscatto la Dimension Data, con Giacomo Nizzolo (Dimension Data) tagliato fuori da una foratura e Ryan Gibbons che non è andato oltre l’undicesimo posto. Proveranno a buttarsi di nuovo in volata anche Marco Canola (NIPPO-Vini Fantini-Faizanè) e Manuel Belletti (Androni-Sidermec), che a Fucecchio ha dovuto cedere il passo a Francesco Gavazzi.

Non sono apparsi invece in grande forma corridori dai quali ci si aspettava qualcosa di più, come Sacha Modolo (EF Education First), Jakub Mareczko (CCC Team), Paolo Simion (Bardiani CSF), Juan José Lobato (NIPPO-Vini Fantini-Faizane) il giovane Matteo Moschetti (Trek-Segafredo), arrivati tutti attardati rispetto al gruppo principale.

Borsino dei favoriti Terza Tappa Giro d’Italia 2019

***** Pascal Ackermann
**** Elia Viviani, Fernando Gaviria
***Arnaud Démare, Caleb Ewan, Davide Cimolai
** Viacheslav Kuznetsov, Giacomo Nizzolo, Marco Canola, Manuel Belletti
* Juan José Lobato, Sacha Modolo, Matteo Moschetti, Francesco Gavazzi, Jakub Mareczko

Meteo Previsto Terza Tappa Giro d’Italia 2019

Per lo più nuvoloso. Precipitazioni: 4%. Umidità: 59%. Vento: fino a 35 km/h verso SSW. Temperature: minima 14°, massima 17°.

Maggiori insidie Terza Tappa Giro d’Italia 2019

Il profilo altimetrico non nasconde particolari trabocchetti. Come di consueto, però, le prime frazioni di un Grande Giro fanno registrare grande nervosismo in gruppo e chi punta alla classifica generale, così come allo sprint di giornata, è chiamato a schivare in primis le possibili cadute. Nel finale il nemico maggiore è rappresentato dal vento, che tuttavia non dovrebbe spirare in senso contrario rispetto alla marcia dei corridori. Gli ultimi 15 chilometri verranno percorsi su strade larghe, ma dopo il triangolo rosso sono presenti due curve, l’ultima ad appena 400 metri dalla linea d’arrivo.

Altimetria e Planimetria Terza Tappa Giro d’Italia 2019

Cronotabella Terza Tappa Giro d’Italia 2019

Giro d'italia 2019 Tappa 3 Cronotabella
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.