© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Favoriti Giro d’Italia 2019, per la Maglia Ciclamino è sfida Démare-Ackermann

Lotta a due per la Maglia Ciclamino del Giro d’Italia 2019. A sei tappe dalla conclusione i giochi sono infatti ridotti ai soli due sprinter maggiori rimasti in gara, che comunque sono quelli che già in precedenza erano ai vertici della Classifica a Punti, che si presentano alla terza settimana separati da soli 13 punti. A loro disposizione un arrivo di tappa, a Santa Maria di Sala, ed eventuali traguardi volanti, che comunque non saranno assolutamente semplici da conquistare, con forse proprio quello di giovedì come unica occasione concreta, anche se molto ovviamente dipenderà anche dalle tattiche giornaliere delle altre squadre.

Favoriti Maglia Ciclamino Giro d’Italia 2019

Ad indossare il simbolo del primato attualmente è Arnaud Démare, che non ha mai fatto mistero di puntare alla Maglia Ciclamino e ha corso anche in funzione di essa, lottando per i traguardi volanti oltre che per le vittorie di tappa. Il francese ha una squadra a sua intera disposizione e ogni giorno sfida il tempo massimo con i suoi compagni nell’obiettivo di arrivare al traguardo entro il tempo massimo, cercando di bilanciare anche gli sforzi. Un equilibrio assolutamente non facile, ma che per il momento gli sta riuscendo. Il suo vantaggio è esiguo e al rivale basterebbe vincere l’unico sprint ancora in programma per superarlo, ma è una impresa tutt’altro che scontata (anche con la prospettiva che la Groupama – FDJ possa decidere proprio di non collaborare per rientrare sulla fuga proprio per togliere punti pesanti al rivale). I francesi sono i più agguerriti e potrebbero cercare di infilarsi anche in fuga per andare a prendere punti al TV, ma sarebbe un grosso dispendio di energie per un corridore così possente e conseguentemente pesante come il piccardo. Probabilmente giocheranno maggiormente sulla difensiva.

Più agile è Pascal Ackermann, che deve tuttavia fare anche i conti con le ferite subite nella brutta caduta di Modena. La situazione sta migliorando, ma superare le montagne non è stato semplice neanche per lui, malgrado caratteristiche sulla carta più adatte. Il tedesco sa di avere una buona occasione e si impegnerà al massimo per questo obiettivo. Il divario è minimo e, se dovesse recuperare, sarebbe favorito per l’attesa volata di gruppo. Tuttavia, è al suo primo GT, quindi è da valutare anche la sua tenuta in terza settimana. I giochi sono dunque ancora molto aperti fra i due, con il francese favorito per esperienza e anche solo per il fatto di essere davanti quando di occasioni per fare punti ne restano davvero ben poche.

La più grossa incognita per entrambi resta comunque l’arrivare a Verona. Se no dovessero riuscirci i giochi sarebbero improvvisamente riaperti. Non tanto ai velocisti, anche se un eventuale vittoria a Santa Maria di Sala potrebbe far impennare le quotazioni di un corridore come Davide Cimolai (Israel Cycling Academy), potenzialmente in grado di andarsi a prendere qualche punto ai traguardi volanti superando le montagne, ma soprattutto per gli uomini di classifica. Forte dei due successi già ottenuti, di cui uno con punti pesanti, Richard Carapaz (Movistar) attualmente erediterebbe la maglia dai due sprinter maggiori, in caso dovessero desistere. Considerando che la Maglia Rosa sarà corridore difficile da staccare in salita, dovendo anche cercare di guadagnare ulteriormente, potrebbe raccogliere qualche altro punto importante, seppur non cercato, in qualche traguardo.

Discorso simile per Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che grazie soprattutto ai successi nelle due crono si trova ora nelle posizioni di vertice della classifica. Non lontano da lui c’è Simon Yates (Mitchelton-Scott), che arriva all’ultima settimana con grande voglia di riscatto, che nel suo caso dovrebbe tramutarsi soprattutto nella ricerca di successi parziali. Il che potrebbe dunque, con tutte le condition sine qua non del caso, regalargli una maglia di un colore diverso da quello a cui ambiva inizialmente, ma comunque prestigiosa.

Borsino Favoriti Maglia Ciclamino Giro d’Italia 2019

***** Arnaud Démare
**** Pascal Ackermann
***
** Richard Carapaz, Davide Cimolai
* Primoz Roglic, Simon Yates

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.