© CCC Team

Volta ao Algarve 2020, Matteo Trentin è soddisfatto: “Con tutti questi velocisti intorno, il terzo posto va bene”

Con la prima tappa della Volta ao Algarve 2020 è arrivato il miglior risultato di questa primissima parte di stagione per Matteo Trentin. L’azzurro del CCC Team si è messo in luce nello sprint che ha regalato la vittoria a Fabio Jakobsen (Deceuninck-QuickStep), raccogliendo la terza moneta di giornata, alle spalle anche di Elia Viviani (Cofidis). Un buon piazzamento per il trentino, dopo che le prime corse stagionali, sulle strade spagnole, non gli avevano lasciato particolari motivi di soddisfazione. La stagione è ancora all’inizio, ma un podio è sicuramente un ottimo metodo per alzare il livello di fiducia e morale.

“Avevamo deciso nella riunione del mattino di scuotere la corsa con alcuni attacchi nella parte mista della tappa, quando mancavano 20-25 chilometri all’arrivo – racconta il vicecampione del mondo – Anche la Lotto Soudal aveva la stessa tattica, cosa che per noi era positiva, quindi ci abbiamo provato. Abbiamo alzato il ritmo da quel momento fino agli ultimi 10 chilometri. Sicuramente ha contribuito a stancare le gambe dei corridori che miravano allo sprint. Poi, i miei compagni mi hanno protetto per tutta la strada fino all’arrivo”.

Il racconto di Trentin del febbrile finale: “Avevo una buona posizione alla penultima rotonda e poi anche all’ultima. Successivamente, sono rimasto un po’ chiuso. In quel momento ognuno era da solo e così ho saltato di ruota in ruota e penso che avessi una buona velocità. Forse avrei potuto saltare Viviani, ma alla fine non ce l’ho fatta. Dopo tutto, comunque, sono felice. Il terzo posto va bene, soprattutto con tutti quei velocisti che avevo intorno. Ero appena dietro il vincitore e, considerando che sono rimasto chiuso due volte, è un buon passo avanti rispetto alle ultime due settimane”.

Sulla prima tappa della competizione a tappe portoghese si è espresso anche il direttore sportivo della CCC, Valerio Piva: “La squadra ha lavorato molto bene e Matteo è stato lasciato in un’ottima posizione. Peccato che altri corridori lo abbiano chiuso durante la volata finale. Forse avrebbe potuto avere anche la possibilità di arrivare secondo. Ma va bene, siamo contenti che la squadra abbia corso bene e penso che la vittoria stia per arrivare. Siamo anche contenti del fatto che Simon Geschke ha risposto bene all’attacco di Tim Wellens. È un bel segnale, visto che ora ci aspetta un arrivo in salita. Geschke è il nostro capitano per la generale, proveremo a fare qualcosa”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.