© Il Giornale

Roger de Vlaeminck punta tutto su Mathieu van der Poel: “Può vincere le cinque classiche Monumento. Assmiglia a me”

Ieri sarebbe stato il grande giorno della Parigi-Roubaix 2020. Tom Boonen e Roger de Vlaeminck detengono il record assoluto di vittorie in questa classica monumento e proprio il belga, classe 1947, è stato intervistato nei giorni scorsi da Sporza riguardo al futuro di questa corsa, che secondo lui è già nelle mani di solo due uomini: Mathieu Van der Poel e Wout Van Aert. I due risultano infatti i prediletti da Monsieur Roubaix in persona, anche perché hanno una carriera molto simile alla sua, provenendo entrambi dal ciclocross, disciplina nella quale sono campioni assoluti.

“Penso che possa farcela, è un ragazzo fantastico – ha affermato riguardo a van der Poel – anche Wout Van Aert vincerà la Parigi-Roubaix, saranno due forti concorrenti per gli anni a venire. Van Aert la vincerà tre volte, Van der Poel quattro o cinque” è la sua previsione.

Van der Poel ha comunque una marcia in più: “Van der Poel può anche vincere il Giro di Lombardia e la Liegi-Bastogne-Liegi. Può vincere le cinque classiche Monumento, glielo auguro con tutto il cuore perché può davvero fare qualsiasi cosa: è calmo, si esprime bene, si allena bene, si gestisce bene… assomiglia un po’ a me, è anche versatile. Penso che lui e Wout Van Aert siano due corridori fantastici“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.