© Metec - TKH

Metec-TKH, fatta la squadra per il 2019

Sebbene la stagione 2018 non sia ancora terminata, la Metec – TKH ha annunciato il roster completo per il prossimo anno. L’organico sarà composto da sedici corridori, con ben sette novità. Ben quattro dei volti nuovi saranno under 23 nel 2019: Jens Van Den Dool e Marijn Van Den Berg provengono dalla Delta CT, mentre Jelle Bootsveld e Tim Marsman saranno all’esordio nel mondo Continental. Il ringiovanimento della rosa, che conterà in totale nove under 23, è dovuto al lancio delle U23 Series da parte della KNWU (la federazione olandese) e della KBWB (la federazione belga).

Le altre novità saranno rappresentate da altri due corridori della Delta CT, Sjoerd Bax e Jason Van Dalen, e dal vincitore della Topcompetitie Rick Ottema (Alecto), che a soli ventisei anni sarà il corridore più anziano del team. “Rick Ottema non ha bisogno di presentazioni – ha spiegato il direttore sportivo Adri Van Houwelingen – Normalmente il vincitore della Topcompetitie andrebbe alla Roompot, ma quest’anno non sarà così. Può fungere da mentore per i più giovani, ma può anche ottenere buoni risultati a livello personale”.

I corridori confermati sono gli under 23 Dylan BouwmansDavid DekkerLars Van Den Berg (fratello del nuovo arrivo Marijn), Dennis Van Der Horst e Danny Van Der Tuuk e gli Elite Arvid De KleijnThijs De LangeStef Krul e Robbie Van Bakel. A sette nuovi arrivi si contrappongono sette partenze, con tutti i corridori più esperti che lasceranno la squadra. La perdita più pesante è sicuramente quella del trentenne velocista Johim Ariesen, che nei cinque anni in squadra ha conquistato ben venti vittorie. Abbandoneranno il team anche il ventinovenne Jarno Gmelich Meijling, il ventottenne Jasper Hamelink, il ventisettenne Tijmen Eising e i più giovani Jasper De LaatJim Lindenburg e Jelle Nieuwpoort.

“I ragazzi più grandi ci hanno detto di volersi concentrare sulla loro vita al di fuori del ciclismo – ha spiegato il team manager Michel Megens – Inoltre, Johim è appena diventato padre e Jarno lo diventerà presto, Jasper Hamelink proseguirà gli studi, mentre Tijmen ha appena iniziato un nuovo lavoro. Tutti e quattro continueranno con il ciclismo, ma solo a livello amatoriale”.

Discorso diverso per i corridori più giovani: “Jasper De Laat spera di concretizzare lo stage alla Wanty – Groupe Gobert con un contratto. Se non dovesse riuscirci, si concentrerebbe anche lui su una carriera fuori dal ciclismo. Con Jelle e Jim, invece, non andremo avanti perché la loro crescita non si è rivelata quella sperata e, con la possibilità di ingaggiare tanti corridori forti, a volte bisogna fare delle scelte dolorose”, ha concluso Megens.

A cura di Andrea Sessa

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.