© BEAT Cycling

Giro del Belgio 2021, l’UCI sulla squalifica a Jan-Willem Van Schip: “Manubrio irregolare, i produttori lo sapevano”

L’UCI spiega la squalifica a Jan-Willem Van Schip al Giro del Belgio 2021. Il corridore della BEAT Cycling è stato estromesso dalla breve corsa a tappe a causa del particolare manubrio utilizzato nel corso della terza frazione, palesemente realizzato per poter adottare la posizione a cronometro anche in una gara in linea ed eludere così il divieto imposto dal massimo organismo internazionale. La particolare conformazione del manubrio infatti consente al corridore di mantenere la posizione aerodinamica a cronometro tenendo l’avambraccio ben saldo sul mezzo, elemento discriminante per decidere la regolarità del gesto atletico. Ma l’escamotage non è bastato per evitare l’estromissione dalla corsa.

In un comunicato ufficiale, l’UCI ha voluto spiegare che la squalifica di Van Schip è arrivata per aver violato l’articolo 2.2.025 del regolamento, in cui si chiarisce che “utilizzare l’avambraccio come punto di supporto sul manubrio è proibito, eccetto nelle cronometro”. Per questo la posizione adottata sulla bicicletta con lo speciale manubrio è comunque stata ritenuta irregolare e non conforme a una regola pensata per tutelare la sicurezza dei corridori.

In aggiunta, l’UCI ha voluto specificare che i produttori avevano già provato a presentare la soluzione aerodinamica nella prima parte della stagione, venendo informata che “il manubrio, nel suo design attuale, contraddiceva il regolamento UCI“. Per questo la Commissione UCI sulla sicurezza aveva deciso di vietare l’utilizzo del manubrio, spiegando ai produttori e ai team che un suo utilizzo sarebbe stato sanzionato. Infine, in risposta a quanto affermato dalla BEAT Cycling, il massimo organismo internazionale di ciclismo ha voluto specificare di non essere mai stato contattato dalla formazione Continental sulla possibilità di utilizzare il manubrio, prima della terza tappa del Giro del Belgio 2021. Il risultato è stato dunque la squalifica di Jan-Willem Van Schip e una nuova polemica sulle misure di sicurezza adottate in questa stagione su decisione dell’UCI.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.