Euskaltel-Euskadi, il team manager Ezkurdia: “Per noi è importante correre la Vuelta nel 2021”

La Euskaltel-Euskadi sogna un nuovo passo in avanti per il suo progetto. La formazione basca sta pian piano risalendo nel mondo del ciclismo, speranzosa di ritagliarsi uno spazio sempre più importante e tornare a infiammare l’animo di tutti gli appassionati locali, in una terra da sempre molto attenta a questo sport. Il progetto, che può contare sull’aiuto economico di Mikel Landa, il corridore basco in attività più rappresentativo, si è ormai stabilizzato nella categoria Professional, ma per la prossima stagione sogna un ulteriore passo in avanti: l’invito alla Vuelta a España 2021, chiaramente un punto di riferimento fondamentale per tutti i team spagnoli.

Il team manager Jesus Ezkurdia ha spiegato gli obiettivi principali della stagione in un’intervista a Deia: “Il Giro dei Paesi Baschi è il nostro Tour de France. Ogni anno è il nostro obiettivo principale. Per noi è la gara di casa e nell’ultima stagione non abbiamo potuto correrla, a causa di tutto quello che è successo”. Naturalmente l’Itzulia sarà il grande appuntamento anche per il 2021, in cui sarà in programma dal 5 al 10 aprile. Per il resto, la formazione Professional vuole riportare con il Challenge Mallorca di fine gennaio, per poi puntare con decisione soprattutto a Tour de Colombia, Volta a Catalunya e Settimana Coppi e Bartali, tra i vari eventi a cui prenderà parte: “Per noi la prima parte della stagione è molto importante. Vogliamo iniziare bene, come in questa stagione, e ottenere il miglior risultato possibile al Giro dei Paesi Baschi”.

Il discorso è poi proseguito concentrandosi sulla Vuelta: “Sapevamo che era quasi impossibile essere invitati l’anno scorso, ma nel 2021 per noi sarà molto importante correre la Vuelta per continuare a crescere. La squadra ha stabilità, ma questo è un progetto che deve crescere e la Vuelta è il primo passo”. Un passo non semplice da compiere: l’organizzazione del Grand Tour spagnolo concede sempre tre inviti alle Professional . Uno di questi è già riservato alla Alpecin-Fenix, miglior team Professional nel 2020. Per gli altri due, la Burgos-BH sembra in vantaggio su tutte le altre possibili rivali. Il ballottaggio sarebbe con la Caja Rural-Seguros Rga, che da anni è ospite fisso della corsa spagnola. Uno spiraglio sarebbe aperto dalla rinuncia della Alpecin-Fenix alla corsa, scenario non impossibile ma nemmeno troppo probabile al momento.

Scegli la tua squadra per il Fanta Vuelta a España 2022! Montepremi minimo di 20.000 euro e il primo premio è di 2.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button