Eurométropole Tour 2021, Jordi Meeus felice a metà del secondo posto: “Sentivo di poter fare di più”

Sensazioni agrodolci per Jordi Meeus alla fine del Eurométropole Tour 2021. Il giovane corridore della Bora-Hansgrohe ha saputo cogliere un buon secondo posto nella classica belga alle spalle di Fabio Jakobsen (Deceunink Quick-Step). Tuttavia, il velocista belga non è apparso totalmente contento del proprio risultato. Per il ventitreenne fiammingo si tratta infatti del terzo podio consecutivo in questo settembre e appare inevitabile il desiderio di una vittoria per chiudere in bellezza una stagione in cui ha saputo diverse volte mettersi in mostra negli sprint di gruppo.

“Il team ha fatto un lavoro perfetto per supportarmi e tenermi in una buona posizione per tutta la giornata – ha commentato il giovane neoprofessionista – e quando la corsa è esplosa, mi sono ritrovato nel primo gruppo. Durante l’ultimo giro alcuni corridori hanno ricucito il gap e tra questi c’erano degli ottimo sprinter. Max (Schachmann ndr) mi ha portato in una buona posizione per lo sprint e alla fine ho chiuso secondo. Non è male, ma non è nemmeno un risultato fantastico. Avevo la sensazione che fosse possibile fare di più oggi. Quindi ora mi concentrerò sulla prossima corsa”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button