CRO Race 2022, prima vittoria da professionista per Axel Laurence davanti a Jonathan Milan

Grande volata di Axel Laurance alla Cro Race 2022. Il portacolori della B&B Hotels – KTM ha anticipato sul traguardo Jonathan Milan (Bahrain Victorious) che conserva la maglia di leader. L’azzurro si era mosso alla perfezione negli ultimi chilometri di corsa, ma proprio nelle curve finali è stato rallentato dalla caduta di Luca Colnaghi (Bardiani-CSF-Faizanè) che pedalava proprio davanti a lui. La Maglia Rossa non è così riuscito a sprigionare tutta la sua potenza nel finale e a recuperare nei confronti del transalpino che è andato a prendersi la prima vittoria tra i professionisti. Terzo posto per Mathej Mohoric (Bahrain Victorious), che guadagna così qualche secondo di abbuono in classifica generale. Il secondo posto rimane comunque di Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), a 10 secondi dal leader. Da segnalare per quanto riguarda gli italiani anche il decimo posto di Sacha Modolo (Bardiani-CSF-Faizanè).

Anche quest’oggi la corsa parte subito veloce con alcuni uomini che si lanciano all’attacco per potare via la prima fuga di giornata. L’azione buona è quella composta da Kristjan Hocevar (Adria Mobil), Rainer Kepplinger (Hrinkow Advarics Cycleang), Tobiasz Pawlak (HRE Mazowsksze Serce Polski), Eugenio Sanchez (Equipo Kern Pharma), Anze Skok (Ljubljana Gusto Santic) e Linus Stari (Team Vorarlberg). Nella prima fase di corsa il vantaggio di questi sei corridori sfiora i quattro minuti, ma la Bahrain Victorious mantiene sotto controllo la situazione, con il ritardo che a 50 chilometri dalla conclusione si attesta attorno ai due minuti.

Nelle fasi di corsa successive il gruppo allora torna allora a concedere qualche secondo ai fuggitivi, mentre iniziano a cadere un po’ di gocce di pioggia. All’ingresso negli ultimi 40 chilometri di corsa, comunque, il gap scende nuovamente sotto i due minuti. Se in testa al gruppo continuano a lavorare i compagni di squadra del leader Milan, alle loro spalle si porta compatto il treno della Ineos Grenadiers per Elia Viviani: una mossa che fa da preludio all’arrivo in testa al gruppo di Jonathan Castroviejo a collaborare all’inseguimento.

A 20 chilometri dalla conclusione, quindi, il vantaggio dei fuggitivi è oramai di poco superiore al minuto. A quel punto tutte le squadre cercano di portare davanti i capitani in vista dello strappo che potrebbe decidere la corsa: questo finisce per abbassare ulteriormente il vantaggio dei fuggitivi. I sei coraggiosi finiscono così per essere ripresi ai meno 14, con anche Uno-X Pro Cycling Team, Trek-Segafredo e Israel – PermierTech nelle prime posizioni del gruppo.

Il plotone si presenta così compatto al primo passaggio sulla linea del traguardo, con Milan che pedala sempre nelle prime posizioni in questi tortuosi chilometri. Sullo strappo che comincia a 7 chilometri dalla conclusione, sono gli uomini del Team DSM e della Bardiani-CSF-Fazanè a dettare il ritmo, con anche Vingegaard molto attento nelle prime posizioni. La salita viene affrontata a velocità alta, anche se non si registrano scatti in grado di fare la differenza. Subito dopo lo scollinamento, Santiago Buitrago (Bahrain Victorious) riporta Milan nelle prime posizioni.

A 4 chilometri dall’arrivo, in testa al gruppo fortemente scremato si portano gli Ineos Grenadiers, presto sostituiti dai Jumbo-Visma che cerano di tenere al sicuro Vingegaard. A scortare Milan c’è, invece, Mohoric. A 2 chilometri dalla conclusione gli uomini della Bardiani – CSF- Faizané si portano in testa al gruppo, ma Mohoric non molla. Si entra così nell’ultimo chilometro con Colnaghi sulla ruota dello sloveno e Milan e Modolo subito dietro. La scivolata di Colnaghi complica però il lavoro della Bahrain Victorious, con Laurence che è bravo a rimanere nelle prime posizioni e lanciare la volata al momento giusto; il leader della classifica generale, invece, rimane un po’ chiuso e non riesce a fare meglio del secondo posto, alle spalle proprio del transalpino.

Risultato Tappa 4 CRO Race 2022

Classifica Generale CRO Race 2022

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio