Coppa Bernocchi 2021, sotto la pioggia domina Remco Evenepoel! Secondo posto per Alessandro Covi, terzo Fausto Masnada

Remco Evenepoel mostruoso alla Coppa Bernocchi 2021. Il corridore della Deceuninck-QuickStep ha nettamente dominato una classica italiana funestata dal maltempo imponendosi con un vantaggio di poco meno di due minuti su Alessandro Covi (UAE Team Emirates) e sul compagno di squadra Fausto Masnada, che assieme al 21enne facevano parte del drappello di sei fuggitivi avvantaggiatosi lungo il primo passaggio del Piccolo Stelvio, a più di 130 chilometri dal traguardo. Il giovane talento belga ha poi staccato tutti a una trentina di chilometri dalla conclusione, compiendo una cavalcata solitaria che gli ha permesso di conquistare l’ottavo successo stagionale e anche di “doppiare” il gruppo nel circuito finale di Legnano.

Sotto una pioggia torrenziale, i primi scatti arrivano già poco dopo la partenza, ma nessun corridore riesce a prendere il largo. Pierre Latour (Team TotalEnergies) prova un’azione solitaria dopo circa 27 km, senza riuscire a guadagnare più di una dozzina di secondi. Il francese viene presto ripreso, così come Lorenzo Milesi (Beltrami TSA-Colli), che prova a muoversi poco dopo. In prossimità dell’ingresso del circuito della Valle Olona il plotone si spezza in più tronconi: davanti rimangono una trentina di corridori, ma la seconda parte, dopo essere stata anche a mezzo minuto, riesce a ricucire.

Al primo passaggio sul Piccolo Stelvio attaccano con decisione Remco Evenepoel (Deceuninck-QuickStep), Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e Samuele Battistella (Astana-Premier Tech). I tre scollinano insieme e vengono raggiunti poco dopo da Fausto Masnada (Deceuninck-QuickStep), Antonio Puppo (Qhubeka NextHash) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates). Alle spalle del sestetto al comando così composto provano a muoversi anche Marc Soler (Movistar) e Nicholas Schultz (Team BikeExchange), che tuttavia perdono l’attimo e rimangono a lungo nel mezzo. Inizia infatti il lungo braccio di ferro tra i sei battistrada e il plotone, che scivola rapidamente a circa tre minuti prima che Ineos-Grenadiers, Cofidis ed Eolo-Kometa aumentino l’andatura dietro.

I due inseguitori vengono riassorbiti durante il terzo giro nel circuito della Valle Olona, quando il plotone si trova ancora a 4′ dalla testa. Nelle ultime due tornate Puppio perde contatto in salita ma riesce sempre a rientrare, mentre il plotone scollina a 4’30” l’ultimo passaggio sul Piccolo Stelvio. Gli attaccanti continuano però a guadagnare terreno, e quando il vantaggio tocca i sei minuti diventa chiaro che la lotta per il successo sarà un’esclusiva tra i sei davanti. A una trentina di chilometri dall’arrivo Evenepoel piazza quindi la sua stoccata; Covi prova a rispondere ma deve presto desistere, mentre Masnada controlla gli altri allunghi. Il belga riesce quindi a guadagnare velocemente più di mezzo minuto, proseguendo la sua azione solitaria.

Dietro, il gruppo, in ritardo ormai di più di sette minuti, viene addirittura fermato per un attimo al suo ingresso nel circuito finale di 5800 metri, per non interferire con il battistrada e i cinque inseguitori. Evenepoel si presenta dunque ai -20 con più di un minuto di margine sui cinque alle sue spalle, un vantaggio che sale a due minuti a due giri dalla conclusione. Ormai imprendibile per tutti, il talento belga si gode la cavalcata finale fino all’arrivo, mentre alle sue spalle il compagno di squadra Masnada prova ad anticipare gli altri inseguitori per andare a conquistare il secondo posto e fare così doppietta. Sulle ruote del bergamasco resiste però Covi, che poi va a prendersi la piazza d’onore allo sprint, mentre il gruppo viene regolato in volata da Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) quasi undici minuti dopo l’arrivo del vincitore.

Risultato Coppa Bernocchi 2021

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button