Campionati Italiani 2022, Filippo Ganna: “Ci tenevo a questa maglia, ho avuto le risposte che volevo”

Filippo Ganna non ha deluso nella crono dei Campionati Italiani 2022. Il campione del mondo voleva riscattare il quarto posto della passata stagione e riprendersi anche il titolo nazionale, riprendendo così la sua strada dopo i due trionfi degli anni precedenti. Missione ampiamente compiuta in quel di San Giovanni al Natisone, dove ha concluso i 35,6 chilometri in programma in 40’29″10, distanziando nettamente tutti i rivali in una prova corsa alla media di 52,760 km/h. Il terzo trionfo tricolore arriva così distanziando Mattia Cattaneo (Quick-Step Alpha Vinyl) di 36 secondi ed Edoardo Affini (Jumbo-Visma) di 51″. Rientrato da un ritiro in altura, il corridore della Ineos Grenadiers manda così un segnale importante in vista del Tour de France.

“Ci tenevo a questa maglia – commenta dopo la cerimonia di premiazione che lo ha visto festeggiare il suo terzo titolo nella specialità – Lo scorso anno, a Faenza, stavo preparando l’obiettivo olimpico e non potevo essere al top. Quest’anno invece il tricolore cade a una settimana dal’inizio del Tour de France, quindi la condizione è migliore. La sensazione è di essere in crescita ed anche al Giro del Delfinato ho avuto le risposte che volevo. Vediamo cosa succederà nei prossimi 30 giorni, oggi sicuramente ho sofferto essendo appena sceso dalla quota”.

Scegli la tua squadra per la sesta tappa del Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 600 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button