© A.S.O./Pauline Ballet

Alpecin-Fenix, ancora incertezza sul programma di Mathieu van der Poel per i problemi alla schiena

Ancora incertezza sul programma di Mathieu van der Poel. Fermo dalla caduta ai Giochi di Tokyo, il neerlandese aveva annunciato la sua partecipazioni ai Mondiali di MTB in Val di Sole (25-29 agosto), ma solo poche ore dopo aveva lasciato il ritiro in altura di Livigno per dei persistenti problemi alla schiena. Il team manager dell’Alpecin-Fenix Christoph Roodhooft aveva spiegato che non c’era motivo di preoccuparsi, ma secondo quanto riportato da Het Laatse Nieuws la partecipazione del neerlandese alla rassegna iridata sarebbe ancora a rischio, visto che non si riesce nemmeno a individuare la causa di questi problemi alla schiena (che risalgono a maggio e non sono quindi imputabili alla caduta olimpica).

Al momento il team continua a lavorare con il classe ’95 per trovare una soluzione, andando da alcuni esercizi speciali che gli sono stati assegnati alle infiltrazioni fino al lavoro sulla posizione in bici, ma al momento tutto il prosieguo della stagione potrebbe essere a rischio, compresi i Mondiali nelle Fiandre di fine settembre e la Parigi-Roubaix di inizio ottobre.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.