© Sirotti

Spagna, Contador su Mas: “Potrei creare una squadra World Tour per averlo capitano”

Alberto Contador sogna un futuro nel World Tour con Enric Mas alle sue dipendenze come capitano. Sceso definitivamente dalla bici da oltre un anno, attuale dirigente del Kometa Cycling Team e commentatore televisivo per Eurosport, El Pistolero è stato protagonista di un’intervista di coppia con il portacolori della Deceuninck-Quick Step in onda sull’emittente spagnola TVE. Nel corso della stessa Mas, reduce dal secondo posto ottenuto alla Vuelta a España e in passato membro attivo della Fondazione Contador, ha svelato che fin da piccolo è stato paragonato al campione di Pinto per il suo modo di correre in bici e per le sue qualità.

Chiamato a rispondere, Contador ha pungolato il giovane collega: “Sembra anche che voglia partecipare al Tour de France e quando gli ho detto che sarà un mio degno erede, è arrossito. Ma lui è uno che sa come gestire la pressione e farà bene anche alla Grande Boucle”, ha proseguito l’ex Trek-Segafredo, che ha poi sottolineato come quella belga non sia la formazione più adatta a Mas in quanto poco strutturata per proteggere un capitano sulle tre settimane: “La soluzione ideale per la Fondazione – ha concluso Contador – sarebbe quella di ottenere il supporto per poter creare una squadra World Tour con Mas capitano”. Solo il tempo svelerà se e quanto la provocazione potrà trasformarsi in realtà.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.