© Movistar Team

Movistar, Imanol Erviti: “Il Fiandre ha un’atmosfera bestiale, ancora più della Parigi-Roubaix”

Imanol Erviti pensa al Giro delle Fiandre 2020. Il corridore spagnolo sarebbe stato uno degli uomini di punta della Movistar per quest’edizione della corsa: la formazione iberica non ha mai avuto una gran tradizione nelle classiche, e gli ha spesso lasciato discretamente carta bianca in questi appuntamenti. Il miglior risultato del classe ’83 è arrivato nel 2016, quando concluse settimo: la settimana dopo arrivò poi la top ten nella Parigi-Roubaix. Nel complesso sono ben 15 le stagioni consecutive in cui l’iberico è riuscito a essere al via dell’accoppiata delle classiche monumento, ininterrottamente dal 2005. Per quest’anno bisognerà vedere le decisioni dell’UCI e delle organizzazioni delle corse.

Il 36enne ha parlato in un’intervista riportata dal profilo Twitter ufficiale della propria squadra: “Sono innamorato del Fiandre, è una corsa meravigliosa. Anche la Roubaix, ma l’incanto che ha il Fiandre e l’atmosfera che si vive è bestiale. Ho la sensazione che il corridore che riesce a vincere il Giro delle Fiandre poi può vincere la Parigi-Roubaix in carriera più facilmente di quanto non sia il contrario”.

Erviti ha poi individuato le caratteristiche necessarie per poter conquistare la monumento belga, a suo parere la più complicata da conquistare nel corso della stagione ciclistica: “Al Fiandre serve essere esplosivi, la Parigi-Roubaix invece è un po’ più una corsa di resistenza. I muri del Fiandre sono molto esplosivi, devi essere un corridore molto forte, completo e tecnico. Devi avere tutto per vincere. Devi essere un grande“. Finora fermo da inizio stagione, il passista potrà approfittare del periodo per recuperare una buona condizione fisica e presentarsi al meglio una volta che il calendario verrà riattivato. Chiaramente, è difficile capire se potrà prepararsi per i suoi appuntamenti o dovrà concentrare le energie sullo stare a servizio degli altri nei Grand Tour.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *