© Il Lombardia

Il Lombardia 2018, trionfo in solitaria di Pinot! Nibali attacca da lontano e chiude 2°

Il Lombardia 2018 consacra Thibaut Pinot nell’olimpo dei grandi del ciclismo moderno. A tre giorni dal trionfo nella Milano-Torino 2018, il portacolori della Groupama-FDJ conquista il primo successo in carriera in una Classica monumento giungendo in solitaria sul traguardo del lungolago di Como. Decisivo l’attacco portato a 14 chilometri dall’arrivo, nel tratto più duro del Civiglio, grazie al quale è riuscito a togliersi di ruota Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) insieme al quale aveva attaccato già sul Muro di Sormano a 50 chilometri dall’arrivo in risposta a un’azione promossa in solitaria da Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo). Lo squalo dello Stretto è stato raggiunto a 2,3 chilometro dai contrattaccanti, ma ha avuto la forza di attaccare nuovamente e di ottenere la piazza d’onore. A chiudere il podio Dylan Teuns (BMC Racing Team) davanti a Rigoberto Uran (EF Drapac-Cannondale).

La corsa inizia con un ritmo elevatissimo e diversi tentativi di fuga. Il primo a provarci è Florian Sénéchal (Quick-Step Floors), ripreso rapidamente. La stessa sorte spetta al tentativo successivo di Manuel Senni (Bardiani CSF) e Johann Van Zyl (Dimension Data), che dura poco. La media forsennata miete una serie di vittime, con sei ritiri nei primi venti chilometri. Poco prima del km 30 parte la fuga di giornata, composta da otto corridori: Davide Ballerini (Androni Giocattoli Sidermec), Umberto Orsini e Alessandro Tonelli (Bardiani CSF), Florian Sénéchal (Quick-Step Floors), Franck Bonnamour (Fortuneo Samsic), Jonathan Restrepo (Katusha Alpecin), Michael Storer (Team Sunweb) e Marco Marcato (UAE Team Emirates). Nonostante il tentativo di ricucire operato dalla Wilier Triestina Selle Italia, rimasta fuori dall’azione, gli otto attaccanti acquisiscono un buon margine, arrivando ai piedi del colle Gallo con sei minuti di vantaggio.

Da quel momento è la Movistar a mettersi in testa al gruppo, contenendo il distacco degli attaccanti con il supporto della Groupama – FDJ, il cui lavoro porta il distacco sotto i quattro minuti dopo il Colle Brianza. Nella successiva pianura il margine resta sostanzialmente stabile, oscillando leggermente fino ai 4’30”, ma restando chiaramente in pieno controllo per il gruppo. Con l’avvicinarsi della Madonna del Ghisallo il ritmo sale improvvisamente. Dalla testa della corsa perde contatto per primo Restrepo, mentre quando si comincia salire subito sono Sénéchal e Marcato a dover alzare bandiera bianca.

Mentre in gruppo è Antonio Nibali (Bahrain-Merida) a portarsi in testa, tra i fuggitivi Orsini prova ad allungare, portando con sé Storer e Bonnamour. Su di loro si riporta poco dopo anche Tonelli, mentre Ballerini si tiene a distanza, salendo del suo ritmo. Gli altri attaccanti della prima ora vengono invece ripresi alla spicciolata dai primi contrattaccanti, con Jan Hirt (Astana) che lancia le ostilità per primo. Al ceco risponde Matteo Montaguti (Ag2r La Mondiale), che porta con sé un gruppetto con anche Carlos Verona (Mitchelton-Scott), Sergio Henao (Sky) e Matej Mohoric (Bahrain-Merida). La composizione di questo gruppetto non piace al gruppo, che si riporta rapidamente sotto, concedendo invece terreno a Jack Haig (Mitchelton-Scott), la cui azione appare molto più decisa.

Il corridore australiano si riporta così su Hirt, che aveva ripreso Marcato, rilanciando subito la sua azione e staccando il ceco, costretto ad arrendersi. In cima alla salita Orsini allunga per passare da solo, venendo comunque ripreso subito dopo da Tonelli, Bonnamour e un nervoso Storer. Allo scollinamento Haig passa invece con un ritardo di un minuto, seguito a 1’20” da Ballerini e Hirt, mentre il gruppo transita dopo 1’39”. Nella discesa Hirt si fa riprendere, mentre Ballerini prova ad insistere, per essere tuttavia ripreso alle prime rampe della Colma di Sormano. Destino simile per Haig, a sua volta ripreso quando le pendenze cominciano ad essere più impegnative.

Inizia in quel momento il forcing della LottoNL-Jumbo, che vuole far prendere in testa il Muro di Sormano al suo capitano. Finisce così a esattamente 50 chilometri dalla conclusione l’avventura dei fuggitivi, con Robert Gesink che rilancia ulteriormente l’andatura in vista delle terribili rampe che aspettano il gruppo. Ancor prima che la salita inizi si muove Primoz Roglic, con Franco Pellizotti (Bahrain-Merida) a fare il ritmo in gruppo. L’azione dello sloveno è buona, ma non gli permette di prendere il largo su un gruppo nel quale si stacca a sorpresa Romain Bardet (Ag2R La Mondiale), che alzerà definitivamente bandiera bianca in cima a seguito di un contatto con un tifoso sulla falsariga di quello capitato a Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) all’Alpe d’Huez, ma senza conseguenze gravi.

Proprio in vista dello scollinamento Nibali promuove l’attacco che gli permette di riacciuffare Roglic e di staccarlo prima del GPM. Al messinese replica Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e al comando si forma una coppia, mentre il gruppo con Alejandro Valverde (Movistar) transita già con 42” di ritardo dai due. Nel tratto in discesa rientra Roglic e, soprattutto, uno scatenato Egan Bernal (Sky). Alle spalle del quartetto che si forma all’inseguimento, del quale non fa più parte Gianni Moscon (Sky) a causa di una foratura, restano Ion Izagirre, Franco Pellizotti e Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida), Dario Cataldo e Sergey Chernetski (Astana), Dylan Teuns (BMC Racing Team), Rafal Majka (Bora-Hansgrohe), Sebastian Reichenbach (Groupama-FDJ), Tim Wellens (Lotto Soudal), Adam Yates e Mikel Nieve (Mitchelton-Scott), Alejandro Valverde (Movistar), Enric Mas (Quick-Step Floors), Rigoberto Uran, Michael Woods e Daniel Felipe Martinez (EF-Drapac Cannondale), George Benett (LottoNL-Jumbo) e Daniel Martin (UAE Emirates Team). L’accordo tra questi elementi manca e si susseguono gli scatti, con Wellens e Teuns che non riescono però a fare il vuoto.

Si arriva così ai piedi del Civiglio con i quattro uomini al comando con ancora 40” da difendere. Roglic perde subito contatto, mentre Bernal cede metro dopo metro e deve arrendersi dopo un chilometro di salita. Davanti restano così Pinot e Nibali, con il francese che prova a più riprese a fare il vuoto mentre dietro l’iridato Valverde cede definitivamente a 16 chilometri dall’arrivo. Pinot sferra l’attacco decisivo ai -13,9 dall’arrivo, costringendo Nibali a cedere e guadagnando 25” prima dello scollinamento, un gap che risulterà decisivo. Dietro attaccano Martin e Majka, con l’irlandese che transita al Gpm con una manciata di ritardo da Nibali.

Pinot continua invece a guadagnare anche nel tratto successivo e verso il Monte Olimpino, dove Nibali viene raggiunto da Majka, Martin, Teuns, Uran, Pozzovivo, Izagirre e Wellens. Nonostante ciò il messinese ha le forze per rilanciare l’azione negli ultimi due chilometri e per conquistare quella manciata di metri che gli permette di ottenere la piazza d’onore alle spalle di un Pinot ormai irraggiungibile e che suggella così un finale di stagione strepitoso riscattando anche la beffa patita, proprio dall’italiano, un anno fa.

Ordine d’arrivo Il Lombardia 2018

1 PINOT Thibaut GROUPAMA – FDJ 5:53:22
2 NIBALI Vincenzo BAHRAIN – MERIDA 5:53:54
3 TEUNS Dylan BMC RACING TEAM 5:54:05
4 URAN Rigoberto TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 5:54:05
5 WELLENS Tim LOTTO SOUDAL 5:54:05
6 IZAGIRRE INSAUSTI Ion BAHRAIN – MERIDA 5:54:05
7 MAJKA Rafal BORA – HANSGROHE 5:54:05
8 POZZOVIVO Domenico BAHRAIN – MERIDA 5:54:05
9 MARTIN Daniel UAE TEAM EMIRATES 5:54:10
10 BENNETT George TEAM LOTTO NL – JUMBO 5:54:44
11 VALVERDE Alejandro MOVISTAR TEAM 5:54:53
12 BERNAL GOMEZ Egan Arley TEAM SKY 5:54:53
13 WOODS Michael TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 5:54:53
14 REICHENBACH Sébastien GROUPAMA – FDJ 5:54:53
15 NIEVE ITURRALDE Mikel MITCHELTON – SCOTT 5:54:53
16 CATALDO Dario ASTANA PRO TEAM 5:55:19
17 ROGLIČ Primož TEAM LOTTO NL – JUMBO 5:56:26
18 KONRAD Patrick BORA – HANSGROHE 5:56:55
19 CATTANEO Mattia ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC 5:56:55
20 FUGLSANG Jakob ASTANA PRO TEAM 5:56:55
21 CHERNETSKI Sergei ASTANA PRO TEAM 5:56:55
22 BUCHMANN Emanuel BORA – HANSGROHE 5:56:55
23 FORMOLO Davide BORA – HANSGROHE 5:56:55
24 SERRY Pieter QUICK – STEP FLOORS 5:57:16
25 BENOOT Tiesj LOTTO SOUDAL 5:57:16
26 BARGUIL Warren TEAM FORTUNEO – SAMSIC 5:57:16
27 OOMEN Sam TEAM SUNWEB 5:57:16
28 TOLHOEK Antwan TEAM LOTTO NL – JUMBO 5:57:21
29 YATES Adam MITCHELTON – SCOTT 5:57:23
30 PELLIZOTTI Franco BAHRAIN – MERIDA 5:57:26
31 PONZI Simone NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI 5:58:17
32 FRANK Mathias AG2R LA MONDIALE 5:58:19
33 DE MARCHI Alessandro BMC RACING TEAM 5:58:19
34 VILLELLA Davide ASTANA PRO TEAM 5:59:24
35 VELASCO Simone WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA 6:00:02
36 HERMANS Ben ISRAEL CYCLING ACADEMY 6:00:02
37 CONCI Nicola TREK – SEGAFREDO 6:00:24
38 COSTA Rui UAE TEAM EMIRATES 6:00:24
39 CAPECCHI Eros QUICK – STEP FLOORS 6:00:24
40 KOCHETKOV Pavel TEAM KATUSHA ALPECIN 6:00:24
41 CICCONE Giulio BARDIANI CSF 6:00:24
42 OLIVEIRA Nelson MOVISTAR TEAM 6:00:24
43 KREUZIGER Roman MITCHELTON – SCOTT 6:00:24
44 SKUJINS Toms TREK – SEGAFREDO 6:00:24
45 GESINK Robert TEAM LOTTO NL – JUMBO 6:00:24
46 CARBONI Giovanni BARDIANI CSF 6:00:24
47 HINDLEY Jai TEAM SUNWEB 6:00:24
48 KELDERMAN Wilco TEAM SUNWEB 6:00:24
49 MARTINEZ POVEDA Daniel Felipe TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 6:00:29
50 SANTAROMITA Ivan NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI 6:00:29
51 MAS NICOLAU Enric QUICK – STEP FLOORS 6:00:29
52 HENAO MONTOYA Sergio Luis TEAM SKY 6:00:29
53 DIAZ GALLEGO Jose Manuel ISRAEL CYCLING ACADEMY 6:01:32
54 ARU Fabio UAE TEAM EMIRATES 6:02:02
55 SENNI Manuel BARDIANI CSF 6:02:02
56 MOHORIC Matej BAHRAIN – MERIDA 6:02:19
57 WACKERMANN Luca BARDIANI CSF 6:03:13
58 SCHÖNBERGER Sebastian WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA 6:03:58
59 GOGL Michael TREK – SEGAFREDO 6:03:58
60 ŠPILAK Simon TEAM KATUSHA ALPECIN 6:03:58
61 DELAPLACE Anthony TEAM FORTUNEO – SAMSIC 6:03:58
62 PEDRERO Antonio MOVISTAR TEAM 6:04:01
63 DE LA CRUZ MELGAREJO David TEAM SKY 6:04:01
64 MOLLEMA Bauke TREK – SEGAFREDO 6:04:01
65 DE TIER Floris TEAM LOTTO NL – JUMBO 6:05:50
66 KEUKELEIRE Jens LOTTO SOUDAL 6:05:50
67 MAISON Jérémy TEAM FORTUNEO – SAMSIC 6:05:50
68 HAMILTON Christopher TEAM SUNWEB 6:05:50
69 LAMBRECHT Bjorg LOTTO SOUDAL 6:05:50
70 KUDUS Merhawi TEAM DIMENSION DATA 6:05:50
71 HIRT Jan ASTANA PRO TEAM 6:05:50
72 CARUSO Damiano BMC RACING TEAM 6:05:50
73 CLARKE Simon TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE 6:05:50
74 STORER Michael TEAM SUNWEB 6:07:49
75 MONTAGUTI Matteo AG2R LA MONDIALE 6:08:23
76 CHEREL Mikael AG2R LA MONDIALE 6:08:23
77 ZARDINI Edoardo WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA 6:08:23
78 POWER Rob MITCHELTON – SCOTT 6:08:23
79 GAUDU David GROUPAMA – FDJ 6:08:27
80 SOLER Marc MOVISTAR TEAM 6:10:24
81 IZAGUIRRE INSAUSTI Gorka BAHRAIN – MERIDA 6:10:24
82 VERONA Carlos MITCHELTON – SCOTT 6:10:24
83 OLIVIER Daan TEAM LOTTO NL – JUMBO 6:10:24
84 TONELLI Alessandro BARDIANI CSF 6:10:24
85 CUMMINGS Stephen TEAM DIMENSION DATA 6:10:24
86 ROSA Diego TEAM SKY 6:10:24
87 HENAO GOMEZ Sebastian TEAM SKY 6:10:24
88 BOUWMAN Koen TEAM LOTTO NL – JUMBO 6:12:43
89 LAMMERTINK Maurits TEAM KATUSHA ALPECIN 6:16:58
90 SMIT Willem Jakobus TEAM KATUSHA ALPECIN 6:16:58
91 BOU COMPANY Joan NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI 6:16:58
92 TIZZA Marco NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI 6:16:58
93 KOSHEVOY Ilia WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA 6:16:58
94 NIV Guy ISRAEL CYCLING ACADEMY 6:18:18
95 BONNAMOUR Franck TEAM FORTUNEO – SAMSIC 6:18:30
96 SPREAFICO Matteo ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC 6:18:32
97 FLOREZ LOPEZ Miguel Eduardo WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA 6:18:32
98 PLAZA Ruben ISRAEL CYCLING ACADEMY 6:18:32
DNF NIBALI Antonio BAHRAIN – MERIDA
DNF BARDET Romain AG2R LA MONDIALE
DNF PETERS Nans AG2R LA MONDIALE
DNF BIDARD François AG2R LA MONDIALE
DNF GASTAUER Ben AG2R LA MONDIALE
DNF BALLERINI Davide ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC
DNF FRAPPORTI Marco ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC
DNF GAVAZZI Francesco ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC
DNF FRAPPORTI Mattia ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC
DNF SOSA CUERVO Ivan Ramiro ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC
DNF STALNOV Nikita ASTANA PRO TEAM
DNF ZEITS Andrey ASTANA PRO TEAM
DNF ORSINI Umberto BARDIANI CSF
DNF ROTA Lorenzo BARDIANI CSF
DNF BETTIOL Alberto BMC RACING TEAM
DNF VLIEGEN Loïc BMC RACING TEAM
DNF GERRANS Simon BMC RACING TEAM
DNF ROSSKOPF Joseph BMC RACING TEAM
DNF BENEDETTI Cesare BORA – HANSGROHE
DNF PFINGSTEN Christoph BORA – HANSGROHE
DNF POLJANSKI Pawel BORA – HANSGROHE
DNF BONNET William GROUPAMA – FDJ
DNF LADAGNOUS Matthieu GROUPAMA – FDJ
DNF ROY Jérémy GROUPAMA – FDJ
DNF VINCENT Léo GROUPAMA – FDJ
DNF ANDEMESKEL Awet ISRAEL CYCLING ACADEMY
DNF NEILANDS Krists ISRAEL CYCLING ACADEMY
DNF GOLDSHTEIN Omer ISRAEL CYCLING ACADEMY
DNF DE GENDT Thomas LOTTO SOUDAL
DNF MONFORT Maxime LOTTO SOUDAL
DNF SHAW James LOTTO SOUDAL
DNF ALBASINI Michael MITCHELTON – SCOTT
DNF HAIG Jack MITCHELTON – SCOTT
DNF CARRETERO Hector MOVISTAR TEAM
DNF CASTRILLO ZAPATER Jaime MOVISTAR TEAM
DNF ROJAS José MOVISTAR TEAM
DNF LOBATO DEL VALLE Juan Jose NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI
DNF BAGIOLI Nicola NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI
DNF ZACCANTI Filippo NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI
DNF JUNGELS Bob QUICK – STEP FLOORS
DNF ASGREEN Kasper QUICK – STEP FLOORS
DNF DE PLUS Laurens QUICK – STEP FLOORS
DNF SENECHAL Florian QUICK – STEP FLOORS
DNF MORTON Lachlan TEAM DIMENSION DATA
DNF O’CONNOR Ben TEAM DIMENSION DATA
DNF PAUWELS Serge TEAM DIMENSION DATA
DNF VAN ZYL Johann TEAM DIMENSION DATA
DNF VERMOTE Julien TEAM DIMENSION DATA
DNF BRESCHEL Matti TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE
DNF DOMBROWSKI Joseph Lloyd TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE
DNF MODOLO Sacha TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE
DNF FEILLU Brice TEAM FORTUNEO – SAMSIC
DNF GESBERT Elie TEAM FORTUNEO – SAMSIC
DNF LE ROUX Romain TEAM FORTUNEO – SAMSIC
DNF ZAKARIN Ilnur TEAM KATUSHA ALPECIN
DNF KIŠERLOVSKI Robert TEAM KATUSHA ALPECIN
DNF RESTREPO VALENCIA Jhonatan TEAM KATUSHA ALPECIN
DNF GOLAS Michal TEAM SKY
DNF MOSCON Gianni TEAM SKY
DNF KÄMNA Lennard TEAM SUNWEB
DNF MATTHEWS Michael TEAM SUNWEB
DNF DIDIER Laurent TREK – SEGAFREDO
DNF EG Niklas TREK – SEGAFREDO
DNF STETINA Peter TREK – SEGAFREDO
DNF MARCATO Marco UAE TEAM EMIRATES
DNF MORI Manuele UAE TEAM EMIRATES
DNF RAVASI Edward UAE TEAM EMIRATES
DNF SUTHERLAND Rory UAE TEAM EMIRATES
DNF BUSATO Matteo WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA
DNF RAGGIO Luca WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.