© CCC Team

Giro delle Fiandre 2020, Matteo Trentin: “Seguirò van der Poel e Van Aert? Spero di essere davanti a loro, non di seguirli”

Matteo Trentin vuole sorprendere al Giro delle Fiandre 2020. Dopo il terzo posto alla Gand-Wevelgem, il corridore della CCC è alla ricerca di un risultato importante anche nell’ultima Classica del Monumento della stagione. L’ex campione europeo non ha nascosto le proprie ambizioni e, anche se col sorriso sulle labbra, ha detto apertamente di voler battere i grandi favoriti Wout Van Aert e Mathiue Van der Poel, mostrando dunque un atteggiamento diverso da Alberto Bettiol, altro italiano che può lottare per il successo avendo anche vinto qui lo scorso anno, che ha invece scelto un profilo basso.

“Sì ,le gambe ci sono, il morale è alto, quindi corriamo questo Giro delle Fiandre – ha dichiarato stamattina ai nostri microfoni –  Sì, questa corsa è un po’ più breve del Fiandre tradizionale, ma io basta guardare le altre Classiche che abbiamo corso, che non sono state molte, ma in tutte si è andati fortissimo nell’ultima ora e mezza, tutti attaccavano e nessuno si risparmiava. La mia strategia? Se la corsa si apre prima per me è un vantaggio e vedremo chi deciderà di attaccare per primo. Seguirò Van Aert e Van der Poel? Spero di essere davanti a loro, non di seguirli” ha concluso ridendo.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.