© Sirotti

Coronavirus, Koen de Kort teme che il lungo stop possa costargli il rinnovo del contratto e la fine della carriera

Koen de Kort teme che lo stop dovuto al coronavirus possa fargli chiudere la carriera in anticipo. L’esperto corridore della Trek-Segafredo è infatti uno dei tanti ciclisti in scadenza di contratto, che avrebbero bisogno di mettersi in mostra per ottenere un prolungamento, come aveva spiegato bene anche Sacha Modolo. Alla sua ventesima stagione nel ciclismo, il corridore neerlandese ha rivelato al talk online SportTekort che, viste le tante corse cancellate, nella sua testa c’è anche lo scenario di un mancato rinnovo del contratto, pur ammettendo di sperare in un rinnovo sulla base di quanto fatto vedere negli anni precedenti.

È uno scenario davvero brutto, ma è uno scenario che nella mia testa c’è – ha ammesso – La speranza è di aver dimostrato abbastanza negli anni precedenti da poter ottenere almeno un anno per concludere bene. E ci saranno ancora abbastanza gare in cui potrò farmi vedere e dimostrare il mio valore”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.