Cofidis, il primo innesto per il 2022 è Bryan Coquard: “Non è stata una scelta facile, ma a 29 anni desideravo mettermi alla prova”

Era nell’aria da qualche settimana, ma ora è ufficiale: il prossimo anno, Bryan Coquard correrà con la Cofidis. Il velocista transalpino prosegue così in patria la sua carriera, iniziata al Team Europcar (poi diventata Direct Energie) nel 2013 e proseguita alla Vital Concept (poi B&B Hotels p/b KTM) dal 2018, formazioni con le quali ha sinora conquistato un totale di 45 vittorie, buona parte delle quali ottenute proprio in Francia. Il 29enne nativo di Saint-Nazaire, comune del dipartimento della Loira Atlantica, ha firmato un contratto valido fino al termine del 2023 con la squadra diretta da Cedric Vasseur, dove andrà a sostituire Elia Viviani e Christophe Laporte, entrambi in uscita dal team.

È una grande gioia entrare a far parte del team Cofidis – ha dichiarato Coquard – Sono molto felice, entusiasta e desideroso di iniziare l’avventura. Non è stata una scelta facile, soprattutto perché tutti conoscono il mio attaccamento alla B&B Hotels, dove corro sin dalla creazione del team. A 29 anni desideravo mettermi alla prova con un programma ambizioso, e le discussioni che ho avuto con Cédric Vasseur mi hanno convinto a entrare a far parte della squadra. Voglio gareggiare in corse prestigiose come la Milano-Sanremo, l’Amstel Gold Race e ovviamente il Tour de France“.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *