Un anno fa… Giro d’Italia 2022, Caleb Ewan commenta la sua caduta: “Era lo scenario perfetto per me, poi tutto è andato storto”

Non è finita nel modo migliore la prima tappa del Giro d’Italia 2022 di Caleb Ewan. Il forte velocista della Lotto Soudal era nella posizione perfetta per lottare per il successo e provare ad indossare la prima Maglia Rosa: unico dei velocisti a resistere alle dure rampe della salita verso il traguardo di Visegrád, l’australiano era pronto a giocarsi le sue carte in volata. Purtroppo, però, una caduta a pochi metri dal traguardo ha infranto sull’asfalto i suoi sogni: il classe 1994 è rimasto a terra dolorante mentre Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix) vinceva la tappa davanti a Biniam Girmay (Intermarché-WantyGobert). Il nativo di Sidney oggi sarà comunque regolarmente al via della cronometro.

Ero in terza ruota, quindi lo scenario perfetto per me – ha dichiarato il cinque volte vincitore di tappa alla Corsa Rosa in un video condiviso sui social dal suo team – Poi tutto è iniziato ad andare storto. Ho iniziato ad andare verso destra, come ha fatto Magnus Cort (EF Education – EasyPost, ndr) e ci siamo presi […] Dopo credo che Girmay e van der Poel fossero assieme e io ero molto vicino alla ruota. Quando si è alzato io l’ho colpito e a quel punto era finita per me“.

Niente di rotto comunque per il ventisettenne che può trovare qualcosa di buono da questa giornata: “Le mie ferite credo siano soprattutto sulla pelle, ma non si può mai sapere. Sicuramente non mi sono rotto nulla, è questo è buono. Mi sentivo molto bene, sono sempre stato davanti negli ultimi chilometri quando sapevo che dovevo seguire le mosse ero in grado di seguirle. Credo di poter prendere molte cose positive: la squadra è stata forte: tutti hanno fatto quello che dovevano”.

Scegli la tua squadra per il Fanta Coppa Bernocchi 2023! Montepremi minimo di 200€!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio