© LaPresse / Ferrari - Paolone

Un Anno Fa…CicloMercato 2020, la Cofidis sogna Elia Viviani e Philippe Gilbert

Spunta una nuova ipotesi per Elia Viviani. Malgrado il suo team manager Patrick Lefevere abbia già ribadito la sua fiducia e il veronese abbia a sua volta già detto che si trova benissimo in questa squadra in cui ha compiuto l’atteso salto di qualità anche su strada, ufficialmente il contratto non è ancora firmato e ci sono squadre che provano ad infilarsi per attirare l’attenzione del campione italiano. Il campione olimpico dell’Omnium, secondo quanto riporta WielerFlits, è infatti il primo obiettivo del CicloMercato 2020 della Cofidis, formazione dalle grandi ambizioni in massima categoria. Dopo aver puntato in questi anni su Nacer Bouhanni, la rottura tra le parti sembra ormai destinata a concretizzarsi e la dirigenza vuole puntare in grande per sostituirlo.

Con la partenza del francese, Cédric Vasseur ha a disposizione 1,5 milioni per convincere corridori di livello a spendersi nel nuovo corso di una squadra che ha forti possibilità di diventare WorldTour il prossimo anno, avendone fatto richiesta e attualmente avendo i punti necessari per ottenere l’ambita promozione. Ad ogni modo, anche senza essere di prima divisione, lo storico team transalpino è regolarmente la squadra che ottiene più inviti nelle corse WorldTour, correndo sempre Tour de France e Vuelta a España, oltre sostanzialmente a tutte le maggiori classiche per le quali fa richiesta.

Un eventuale approdo di Viviani sembra comunque improbabile vista la situazione attuale e viste le parole sia del diretto interessato che di Lefevere, che nelle scorse settimane si sono confermati fiducia e stima reciproca. Il secondo nome nell’agenda del team manager è invece quello di Philippe Gilbert, sempre eventualmente in provenienza dal team belga. Anche in questo caso si tratta di una trattativa difficile, visto che l’ex iridato ha trovato in questo gruppo il modo per rilanciare la sua carriera, conquistando Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix. Ora a caccia della Milano – Sanremo, sembra difficile che il corridore vallone possa cambiare.

L’ultima parola comunque non è ancora detta visto che Lefevere dovrà far tornare i conti e sembra improbabile riesca a rinnovare con tutti i suoi leader. Per il momento, oltre a Julian Alaphilippe, hanno rinnovato fino al 2021 i giovani talenti Fabio Jakobsen e Alvaro Hodeg, per cui qualche rinuncia sembra necessaria. Quasi certa quella di Enric Mas, direzione Movistar, anche Zdenek Stybar si sta guardando intorno per altre opzioni, con la CCC in prima linea,  ma non è impossibile qualche altro addio eccellente…

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.