© ASO / Fabien Bourkla

Tour de France 2022, David Gaudu soddisfatto del percorso: “Ci sono tappe che mi piacciono”

David Gaudu si è mostrato soddisfatto delle tappe di montagna del prossimo Tour de France 2021. Presente ieri alla presentazione ufficiale della prossima edizione della Grand Boucle, il transalpino della Groupama – FDJ ha avuto così modo di studiare il percorso e di scegliere già le tappe dove spera di essere protagonista. Dopo aver chiuso l’ultima edizione del grande giro di casa a ridosso della top 10, lo scalatore classe 1996, spera di poter essere protagonista nelle frazioni alpine e pirenaiche della prossima edizione della corsa, anche se è pronto a rimettersi alle decisioni tattiche della squadra.

Ci sono delle belle tappe di montagna, con due grandi blocchi: il Col du Granon e l’Alpe d’Huez sulle Alpi e poi Peyragudes e Hautacam nei Pirenei – ha dichiarato a Sud Ouest il terzo classificato alla Liegi-Bastogne-Liegi 2021 – C’è anche un altro bell’arrivo a La Planche-des-Belles-Filles. Le montagne sono un po’ divise, con cinque buoni arrivi in salita dove bisogna spingere sui pedali. Spero, se sarò alla partenza, che sarà tutto ok. Decideremo con la squadra quale sarà la strategia da adottare e chi correrà“.

La tappa del Granon sembra, comunque per il momento la tappa che il transalpino ha più a cuore: “Ci sono tappe che mi piacciono, dove voglio fare bene. La tappa del Granon è sulle strade su cui mi alleno quando sono sulle Alpi. Sono strade che conosco alla perfezione, è una delle tappe che mi fa sognare di più”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *