© A.S.O./Charly Lopez

Tour de France 2021, Tadej Pogacar: “Oggi mi sentivo bene, non ero preoccupato”

Altra giornata decisamente fruttuosa per Tadej Pogacar al Tour de France 2021. Rimasto presto isolato dal forcing della Ineos Grenadiers, la Maglia Gialla ha saputo difendersi molto bene dagli attacchi subiti nell’ultima salita di giornata, controllando senza troppi problemi le accelerazioni di Richard Carapaz, Jonas Vingegaard e Rigoberto Uran. I big della generale sono così sostanzialmente arrivati tutti assieme, con l’unica eccezione di Guillaume Martin (Cofidis), che ha così permesso allo sloveno di riportare il suo vantaggio sul primo rivale oltre i cinque minuti. Il capitano della UAE Team Emirates può dunque chiudere con il sorriso la sua seconda settimana.

“Oggi era una tappa difficile, che chiudeva la seconda settimana – commenta dopo il traguardo – Ci aspettavamo degli attacchi, ma la Ineos Grenadiers ha imposto un ritmo elevato già piuttosto presto. Tuttavia, mi sentivo bene e non ero preoccupato. Sono sempre riuscito a seguire gli altri ed è andato tutto molto bene. Sinceramente non ero preoccupato neanche quando ho visto che ero rimasto da solo. Sapevo di sentirmi bene e i ragazzi mi avevano protetto molto bene sino a quel momento, non facendomi mancare niente. Ho sempre avuto tutto quello che mi serviva, ho sempre avuto acqua a disposizione, e non ho avuto alcun problema”.

Il classe 1998 supera così un test importante visto che le giornate di grande caldo possono essere per lui problematiche. “Felice che il vantaggio sia aumentato”, lo sloveno esce così ulteriormente rincuorato, tanto da essere “impaziente di affrontare la prossima settimana”. Prima ovviamente arriva l’agognato giorno di riposo, per il quale il suo obiettivo, con il sorriso, è “di poter dormire talmente tanto da svegliarmi con i dolori da letto“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.