© ASO / Alex Broadway

Tour de France 2020, Nairo Quintana: “Sapevo che oggi sarebbe stata dura, senza i miei compagni avrei perso più tempo”

Nairo Quintana è tra gli sconfitti della quindicesima tappa del Tour de France 2020. Il capitano della Arkéa – Samsic è arrivato al traguardo in cima al Grand Colombier con un ritardo di 3’50” dal vincitore Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), perdendo quindi terreno in classifica generale dove attualmente occupa la nona posizione. Lo scalatore colombiano era in condizioni precarie, ancora sofferente per i postumi della caduta di venerdì. Certamente il tempo perso oggi sembra precludergli ogni ambizione di podio, a meno che non si inventi qualcosa nell’ultima settimana.

Sapevo che sarebbe stato difficile resistere in questa tappa con tutte le difficoltà fino alla vetta del Grand-Colombier. Ho provato a farlo, ma la seconda caduta che ho avuto in questo Tour de France nella tappa del Puy-Mary è stata dura perché stavamo andando molto veloci – ha spiegato il colombiano – Mi ha causato molto dolore. Ho pensato di potercela fare, ma alla fine una caduta rimane una caduta, è con orgoglio e con il cuore che sono salito in cima al Grand-Colombier. Ora cercherò di recuperare e finire questo Tour in una buona posizione. Il lavoro di tutta la squadra è stato fondamentale per poter stare al passo con la gara, voglio ringraziare tutti perché senza i miei compagni di squadra e Warren avrei potuto perdere molto più tempo alla fine di questa tappa”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.