© Aso/Ballet

Tour de France 2019, Thomas: “Sono più fiducioso che mai, ma la concorrenza sarà maggiore”

Geraint Thomas scalpita in vista del Tour de France 2019. Il vincitore dell’ultima Grande Boucle non ha assolutamente intenzione di cedere il trono facilmente, e dopo un inverno un po’ caotico a causa dei tanti impegni extraciclistici, sta finalmente ritrovando il colpo di pedale dello scorso anno. Al Giro di Romandia ha chiuso terzo in classifica generale, mostrando considerevoli miglioramenti rispetto alle prime uscite stagionali e il Giro di Svizzera potrà dargli ulteriori conferme a questo riguardo.

“Sono rientrato in forma molto lentamente, non avevo fretta e non volevo strafare – spiega il gallese del Team Ineos al The Telegraph – Però ora tutto va per il meglio. È stato bello raccogliere un piccolo risultato al Romandia, soprattutto per la fiducia. Direi che sono tornato in carreggiata. Sono più fiducioso che mai“.

La cosa che interessa i tifosi sarà soprattutto la gestione del duopolio con Chris Froome, visto che entrambi hanno scelto il Tour come obiettivo principale dell’anno. Thomas, però, non si pone il problema e studia soprattutto il resto degli avversari: “Tutti stanno migliorando, la concorrenza è decisamente più alta quest’anno. Penso ci siano tanti potenziali concorrenti per il podio. Io dovrò fare come sempre, ovvero puntare al meglio possibile. Al momento non so cosa aspettarmi da corridori come Tom Dumoulin, Adam Yates, Richie Porte, Steven Kruijswijk o Primoz Roglic”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.