© Photo News

Tour de France 2019, Thomas De Gendt: “Una faticaccia, ma è bellissimo!”

Thomas De Gendt si è aggiudicato alla sua maniera l’ottava tappa del Tour de France 2019. Il corridore della Lotto Soudal si conferma uno dei cacciatori di tappe per eccellenza all’interno del gruppo e oggi ha tirato fuori dal cilindro un numero d’alta scuola. Il belga è infatti riuscito a resistere in solitaria al ritorno degli scatenati Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick-Step) e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), gestendo alla perfezione il minuto di vantaggio che gli era rimasto negli ultimi 20 chilometri.

“Negli ultimi 70 chilometri siamo sempre andati a tutta fino all’ultima salita – spiega subito dopo l’arrivo – Il gruppo si stava avvicinando così sono andato via da solo per cercare di rimanere davanti a loro. Ho avuto grandi sensazioni per tutto il giorno, siamo stati bravi a non spingere troppo fino alla salita dopo la zona del rifornimento. A quel punto abbiamo dato tutto e ho anche rischiato di cadere un paio di volte, ma ce l’ho fatta. È stata una faticaccia, ma è bellissimo“.

Dopo tanti piazzamenti con Caleb Ewan, anche la squadra può sorridere: “L’obiettivo del team è raggiunto, il nostro obiettivo era vincere una tappa. Ieri c’eravamo andati vicini con Caleb, oggi è toccato a me. Mi sentivo già bene i giorni scorsi, ma oggi avevo gambe fantastiche”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.