© Sirotti

Tour de France 2019, Romain Bardet ottimista nonostante il distacco: “Ho buone sensazioni, il Tour è appena cominiciato e ci saranno molte opportunità”

Gli uomini di classifica fanno i conti con i primi distacchi al Tour de France 2019. Dopo la cronosquadre dominata dalla Jumbo-Visma, dominatrice assoluta dei 28 chilometri di Bruxelles, tra i pretendenti al podio di Parigi, chi esce peggio dalla domenica belga è sicuramente Romain Bardet che con la sua Ag2r La Mondiale paga 1′19” dal team olandese e ora si trova già a dover impostare una corsa d’attacco per recuperare rispetto ai suoi rivali visto che nella generale ha ora un ritardo già piuttosto consistente.

Nonostante questo, il corridore francese vede degli aspetti positivi nella prova della sua squadra: “Il bilancio è tiepido in termini di risultati, ma l’aspetto positivo è stato lo spirito del gruppo: omogeneo, coinvolto e solidale, nonostante le conseguenze delle cadute della vigilia”.

Il 28enne di Brioude, già due volte sul podio finale di Parigi, risultato che spera di poter quantomeno eguagliare quest’anno, guarda già avanti con ottimismo: “Il Tour è appena cominciato. Sapevamo di non essere una squadra di passisti. Ora conosciamo il divario che ci separa dagli altri favoriti (1’19” da Steven Kruijswijk, primo dei big, ndr). Sta a noi mostrare la nostra vera faccia nelle tappe che corrispondono alle nostre qualità. Le mie sensazioni sono buone e rimangono molte opportunità da cogliere“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.