© Federciclismo

Tokyo 2020, Elia Viviani: “Vogliamo far provare emozioni, ma con l’obiettivo di vincere delle medaglie. Siamo pronti”

Sbarcato oggi in Giappone, Elia Viviani è pronto per cercare di conquistare una medaglia a Tokyo 2020, sua terza spedizione olimpica dopo Londra 2012 e Rio 2016. Oro nell’omnium in Brasile cinque anni fa, il 32enne avrà l’onore di essere il portabandiera per l’Italia (assieme a Jessica Rossi) nella cerimonia di apertura della rassegna a cinque cerchi che si svolgerà domani. Poi, dopo aver tifato per i compagni di squadra nella gara in linea di sabato 24, il veronese passerà la settimana successiva a mettere a punto gli ultimi dettagli prima di prendere parte alle prove in pista, che si svolgeranno dal 2 all’8 agosto, nelle quali tenterà di ripetere il trionfo del 2016.

Siamo pronti, abbiamo lavorato veramente bene – ha dichiarato Viviani – pista, altura e giro di Sardegna come ultima gara prima di partire. Saranno tre settimane intense a partire dalla cerimonia di apertura che sarà molto emozionante. La pista inizierà il 2 agosto e il mio omnium il 5. Vogliamo farvi provare emozioni, ma con l’obiettivo di vincere delle medaglie“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.