© Giro d'Italia U23

Giro d’Italia U23 2019, colombiani sugli scudi anche sul Fedaia: tappa finale a Rubio – Ardila controlla e domina la generale

Il Giro d’Italia U23 2019 si è concluso oggi con un’altra tappa di montagna spettacolare. La Agordo – Passo Fedaia (39,9 km), dal chilometraggio quasi sperimentale, ha incoronato il terzo colombiano di questa edizione: Einer Augusto Rubio (Aran Cucine Vejus) che ha tagliato il traguardo con 25 secondi di margine sulla coppia, anche questa colombiana, formata da Juan Diego Alba e dalla maglia rosa Andres Camilo Ardila. La nuova stella del ciclismo sudamericano si aggiudica la classifica finale con distacchi da cannibale sugli stessi Rubio e Alba, ben 4’10” e 4’54”.

Nel corso di questa nona, e ultima, tappa il gruppo è rimasto sempre compatto, adoperando una selezione “da dietro” mano mano che si saliva. Il primo big a rompere gli indugi è stato di fatto Diego Alba a quattro chilometri dal traguardo, seguito da Rubio e Covi. Dopo un chilometro si era formato al comando il terzetto formato da Ardila, Alba e Rubio, con quest’ultimo che se n’è andato da solo ai -2 dall’arrivo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.