Giro di Polonia 2022, Arnaud Démare trionfa nell’ultima tappa – Ethan Hayter conquista la generale

Arnaud Démare vince l’ultima tappa del Giro di Polonia 2022. Il corridore della Groupama-FDJ si è imposto allo sprint sul traguardo di Cracovia, battendo Olav Koij (Jumbo-Visma) e Phil Bauhaus (Bahrain Victorious), che completano nell’ordine il podio di giornata, mentre Davide Cimolai (Cofidis), con il suo settimo posto è l’unico italiano in top 10 quest’oggi. Non cambia nulla in classifica generale, con Ethan Hayter (Ineos Grenadiers) che vince la sua prima corsa a tappe di livello WorldTour e gli italiani Matteo Sobrero (BikeExchange-Jayco), Samuele Battistella (Astana Qazaqstan) e Diego Ulissi (UAE Team Emirates) che conservano le loro posizioni in top 10, rispettivamente la quarta, la settima e la nona.

Scatti e controscatti caratterizzano i primi chilometri di gara, ma ce ne vogliono circa una dozzina prima che riesca a formarsi la fuga di giornata, composta da Alessandro De Marchi (Israel-Premier Tech), Julius Johansen (Intermarché-Wanty-Gobert), Jarrad Drizners (Lotto Soudal) e Syver Waersted (Uno-X Pro Cycling Team). A questi quattro corridori provano ad agganciarsi poi anche Patryk Stosz (Polonia) e Felix Gall (Ag2r Citroen), ma dopo diversi chilometri di inseguimento i due alla fine desistono e si fanno riassorbire dal gruppo. Il quartetto di testa, invece, nel frattempo è riuscito a guadagnare un margine importante, che arriva a toccare un massimo di 4’30” dopo 30 chilometri di gara, rimanendo tale fino a poco meno di 100 chilometri dalla conclusione. A quel punto, infatti, il plotone decide di iniziare ad accelerare, recuperando in breve tempo quasi un minuto e mezzo ai fuggitivi.

Anche davanti decidono di cambiare ritmo e a farne le spese è Waersted, che non riesce più a seguire i compagni di avventura, dai quali viene distanziato rapidamente venendo così ripreso dal gruppo, che intanto si mantiene intorno ai due minuti di ritardo dalla testa della corsa. Una nuova accelerazione arriva approcciando il terzo e ultimo GPM di giornata,  nonché ultima salita di questa edizione. Grazie alla UAE Team Emirates il gap scende così a 1’10” in cima alla salita, quando al traguardo mancano ormai 38 chilometri.

Dopo essere ormai entrati a Cracovia, con il distacco sceso sotto i 30”, De Marchi se ne va da solo, mentre i suoi compagni di avventura vengono ripresi dal gruppo, dal quale però esce Nans Peters (Ag2r Citroën). Il francese riesce a portarsi sulle ruote dell’italiano e i due arrivano negli ultimi 10 chilometri con un vantaggio di circa 10” sul plotone, che li riprende 5 chilometri più avanti.

A quel punto è chiaro che si arriverà allo sprint, nonostante un tentativo velleitario di un corridore della Uno-X, e così si arriva compatti all’ultimo chilometro, con le squadre dei velocisti che prendono in mano la situazione. La Jumbo-Visma prepara il terreno per la volata di Olav Koij, ma Arnaud Démare (Groupama-FDJ) riesce a rimontare da dietro sul neerlandese e a prendersi il successo di tappa, mentre la Ineos festeggia il successo nella generale di Ethan Hayter (Ineos Grenadiers) dopo essersi preoccupata di tenerlo al sicuro per tutta la tappa.

Risultato Tappa 7 Giro di Polonia 2022

Classifica Generale Giro di Polonia 2022

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button