Settimana Coppi e Bartali 2019, svelato il percorso (Altimetrie e Planimetrie)

Percorso tra tradizione e novità per la Settimana Coppi e Bartali 2019. La breve corsa a tappe italiana si svolgerà quest’anno dal 27 al 31 marzo, con un giorno in più di corsa a confermare la buona salute di un progetto che trova sempre più riscontri anche a livello internazionale (come dimostra anche la partecipazione di cinque squadre WorldTour). Presentata oggi  presso l’Auditorium della Regione Emilia Romagna, la corsa organizzata dal GS Emilia sarà il primo appuntamento a tappe della Ciclismo Cup 2019 per cinque intense giornate di corsa.

“Siamo ormai pronti a partire con una nuova edizione della Settimana Internazionale Coppi e Bartali e lo facciamo con l’entusiasmo di sempre – spiega il patron Adriano Amici – Questa gara nel corso degli anni è crescita notevolmente grazie ad una serie di elementi che coniugano aspetti tecnici di alto livello a momenti di interesse e promozione del territorio; per questo il ringraziamento più importante desidero rivolgerlo alla Regione Emilia Romagna e a tutte le amministrazioni che credono in quello che proponiamo. Il tracciato si presenta come uno dei più spettacolari degli ultimi anni anche grazie all’aggiunta di una giornata di gara

Percorso Coppi e Bartali 2019

Con l’intenzione di valorizzare al meglio il territorio, la Settimana Coppi e Bartali 2019 propone un percorso in cui tradizione e novità vanno a braccetto. Confermato il doppio appuntamento di apertura a Gatteo, con la prima semitappa (veloce ma non banale) in linea alla quale segue una cronosquadre di 13,3 chilometri. Questa volta formula classica, lasciando dunque quella che era una peculiarità della corsa con le squadre divise in due gruppi indipendenti. Il giorno successivo partenza da Riccione, ripercorrendo parte del tracciato che caratterizzerà la nona tappa del Giro d’Italia 2019 (la crono con arrivo a San Marino). Qui sarà invece una tappa in linea piuttosto impegnativa che si conclude con il circuito a Sogliano al Rubicone, due giri in cui bisogna affrontare una bella salita dalla quale ci si aspetta emergano i big della generale.

Interessante la terza tappa, con partenza e arrivo a Forlì, interamente composta da un circuito di 22 chilometri da ripetere sette volte prima di dirigersi rapidamente al traguardo. L’ostacolo del giorno sarà la Rocca delle Caminate, 3500 metri al 6,4% di media che nuovamente promettono battaglia. Il quarto giorno una frazione più semplice, con la tradizionale tappa di Crevalcore, dove si affronterà per dieci volte il piatto circuito di 13 chilometri che preparerà ad una quasi inevitabile volata. Conclusione invece nuovamente movimentata con la Fiorano Modenese – Sassuolo, la stessa che nel 2017 decise la corsa. Due circuiti in programma con altrettante salite ad indurire la corsa: Monte Evangelo (pendenze tra l’8 e il 10%) e Valico di Fazzano (2 km al 16%), con l’ultimo scollinamento a 12 chilometri dalla conclusione.

Tappe Settimana Coppi e Bartali 2019

27 Marzo – Tappa 1a: Gatteo – Gatteo (97,8 km)
27 Marzo – Tappa 1b: Gatteo a mare – Gatteo (13,3 km – cronosquadre)
28 Marzo – Tappa 2: Riccione – Sogliano al Rubicone (140 km)
29 Marzo – Tappa 3: Forlì – Forlì (166,2 km)
30 Marzo – Tappa 4: Crevalcore – Crevalcore (171,4 km)
31 Marzo – Tappa 5: Fiorano Modenese – Sassuolo (153,4 km)

Altimetrie e Planimetrie Settimana Coppi e Bartali 2019

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sesta Tappa Giro di Svizzera 2019 LIVE Accedi
+