© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, bel compleanno per Carapaz: “Ogni occasione è buona per guadagnare”

Per l’ennesima volta Richard Carapaz si conferma presente e brillante al Giro d’Italia 2019. L’ecuadoriano ha prima dato il via libera a Mikel Landa per rosicchiare qualche secondo a Primoz Roglic (Jumbo-Visma) in vista del podio finale e poi, quando si è accorto che anche Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) non era brillante, ha seguito l’allungo di Miguel Angel Lopez (Astana), rosicchiando alla fine sette secondi al siciliano. Insomma, la Maglia Rosa ha corso da padrona e ha dimostrato una volta di più che per batterla ci vorrà un’impresa.

“Quando è partito Miguel Angel Lopez non ci ho pensato due volte e l’ho seguito – spiega Carapaz – Sono contento, devo continuare a guadagnare secondi su secondi, ogni occasione è buona. Il mio compagno Mikel Landa ha fatto un bell’attacco, dopo la fatica e il freddo di ieri non era scontato essere così brillanti. 2’16” su Roglic sono un buon margine in vista della crono, ma prima di Verona c’è ancora tanta salita. Il compleanno lo festeggerò appena appena, perché bisogna rimanere concentrati e pensare alle prossime tappe”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.