© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2018, Viviani: “Giro da incorniciare. La vittoria oggi sarebbe stata la ciliegina sulla torta”

Elia Viviani chiude al secondo posto il Giro d’Italian 2018. Il velocista della QuickStep – Floors non è riuscito a calare il pokerissimo nella Corsa Rosa, venendo battuto sul traguardo di Roma da Sam Bennett (Bora – Hansgrohe). Un risultato però che non toglie il sorriso al corridore italiano, che è riuscito a centrare la vittoria della maglia ciclamino. Classifica a punti che era uno dei grandi obiettivi del veneto fin dalla partenza da Gerusalemme, indossando la maglia ciclamino fin dalla seconda tappa.

Bilancio quindi ovviamente molto positivo per Viviani: “Giro da incorniciare. Vincere oggi sarebbe stata la ciliegina sulla torta. La squadra ha fatto un lavoro perfetto, io sono partito a 200 metri dalla conclusione ma Bennett a ruota è sempre un brutto cliente. Come era successo a Praia al Mare negli ultimi 50 metri poi mi ha saltato. Sono comunque orgoglioso per il lavoro della squadra”.

Le offerte del giorno Amazon dedicate al ciclismo: Sconti fino al 50%!

Vedi Anche

Giro d’Italia 2018, dopo quasi un mese di agonia è morto il motociclista investito

Tragedia al Giro d’Italia 2018. A seguito della caduta che ha costretto la quinta tappa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.