Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2021, Mads Pedersen: “Ieri abbiamo fatto schifo, oggi volevamo dimostrare chi siamo”

Missione compiuta per Mads Pedersen alla Kuurne – Bruxelles – Kuurne 2021. Non solo per la vittoria, ma anche per scacciare la delusione di quanto successo ieri alla Omloop Het Nieuwsblad, che ha visto una débacle completa da parte della Trek – Segafredo, una delle pochissime squadre senza uomini presenti all’attacco né nel gruppo che si è poi giocato la vittoria. Un risultato che il team statunitense ha saputo trasformare in grinta per affrontare con la giusta mentalità la seconda corsa di questo fine settimana di apertura in Belgio, che sicuramente vale meno della prima, ma che almeno permette di guardare al futuro con maggiore serenità dopo il disastro emerso nella prima classica WorldTour della stagione.

Sono felicissimo di questo successo, soprattutto dopo ieri che è andata malissimo – ha commentato ai nostri microfoni dopo il traguardo – È stato bello poter mostrare che le gambe ci sono. Ieri le cose non sono andate bene, abbiamo fatto proprio schifo… Era chiaro che con la squadra che abbiamo non potevamo non avere nessuno nel primo gruppo. Ne abbiamo parlato e volevamo dimostrare che abbiamo le gambe e penso oggi lo abbiamo dimostrato”.

Consapevole che questo successo resta importante fino ad un certo punto, di certo non uno di quelli che valgono la stagione di un corridore che indossa il simbolo dell’iride sulle maniche, insiste però sul valore di questo successo a livello soprattutto mentale. “Gli obiettivi sono lontani, tuttavia vogliamo essere più incisivi e presenti – ribadisce – Non vogliamo più correre come ieri, ma dimostrare quel che sappiamo fare, come abbiamo fatto oggi. La squadra è forte, la forma è buona e oggi lo abbiamo dimostrato nel modo migliore”.

Una battuta infine sull’azione di Mathieu Van Der Poel che ha segnato la corsa, un attacco partito nelle fasi centrali della corsa e ripreso a soli 1500 metri dalla conclusione. “Quando è partito Mathieu ero alla sua ruota, ma non ho voluto seguire quella azione – sottolinea – Oggi il gruppo era di alto livello. Tanto di capello per averci provato e ce l’hanno quasi fatta, ma alla fine è andata meglio a noi che siamo rimasti in gruppo…

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.