© Androni - Sidermec

Coronavirus, la Federciclismo italiana ferma le corse fino al 30 giugno

Renato Di Rocco firma una Delibera Presidenziale che annulla tutte le corse sino al 30 giugno. Una decisione che appare presumibile possa anticipare quella dell’UCI, o quantomeno di altre federazioni nazionali, prolungando dunque di un altro mese lo stop attuale che David Lappartient aveva sancito sino al primo del mese. La decisione chiaramente conferma gli annullamenti di Adriatica Ionica Race e dei Campionati Italiani di tutte le specialità e categorie che si sarebbero dovuti svolgere durante il mese di giugno. Salta dunque l’ipotesi, proposta nelle scorse settimane dallo stesso presidente, di svolgere la Milano – Sanremo nel mese di giugno.

Questo rinvio della riapertura è in linea con quanto emerso dal discorso del presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, che ha vietato grandi eventi, quindi anche il Tour de France, fino alla metà di luglio (la Francia uscirà dal lockdown otto giorni dopo l’Italia, a meno di rinvii).

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.