Bigla-Katusha, Elise Chabbey dall’ospedale di Ginevra: “Per ora va tutto bene”

Elise Chabbey fornisce aggiornamenti sulla sua situazione. La ciclista svizzera, infatti, era balzata agli onori delle cronache nel corso della scorsa settimana per la nobile decisione di sfruttare la sua laurea in medicina e cominciare a lavorare all’ospedale di Ginevra per aiutare a fronteggiare la pandemia. Dai profili social della sua squadra, la Bigla – Katusha, la ragazza ha raccontato che la situazione al momento è stressante, ma sotto controllo, anche perché la gente comune sembra aver finalmente capito la gravità della situazione e quali sono i giusti comportamenti da tenere.

Le cose vanno bene per ora – ha esordito – L’organizzazione in ospedale è buona. Tutti quelli che lavorano qui sono motivati e ci supportiamo in questo momento difficile. Quindi anche se la situazione è stressante, stiamo provando a tenere alto l’umore e questo è un grande aiuto. Credo che anche che la gente comune abbia capito la gravità della situazione e sembra aver più voglia di collaborare. Spero che questa situazione si calmi presto, perché mi mancano le mie compagne della Bigla – Katusha e non vedo l’ora di poter tornare a correre”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.