© Sirotti

Caso Rumsas, arrestati per doping dirigenti del team

Numerosi arresti in provincia di Lucca in seguito alla morte di Linas Rumsas. Le operazioni sono ancora in corso, ma tra gli arrestati spiccano il proprietario della squadra, l’ex direttore sportivo e un farmacista compiacente che riforniva di farmaci dopanti i giovani ciclisti, anche in assenza di prescrizione medica. Le indagini condotte dalla squadra mobile di Luca erano partite dopo il decesso del figlio di Raimondas Rumsas e nei mesi scorsi avevano portato a numerose perquisizioni, con il ritrovamento di prodotti dopanti.

Secondo quanto riportano gli inquirenti, il presidente stesso del team incoraggiava i propri corridori, alcuni dei quali anche minorenni, all’utilizzo di prodotti dopanti come EPO, da assumere in microdosi, ormoni per la crescita e antidolorifici a base di oppiacei.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.