© BettiniPhoto / Arkéa - Samsic

Arkéa-Samsic, è finito il periodo di isolamento per Nairo Quintana: potrà riunirsi alla sua famiglia

Dopo una prima parte di stagione favolosa, Nairo Quintana ha visto – come tutti i suoi colleghi – interrompersi l’intero calendario mondiale delle gare. L’emergenza Coronavirus ha fermato tutti ed ha avuto ripercussioni anche sulla vita di tutti i giorni dei corridori professionisti. Nel caso dello scalatore di Cómbita, c’è stato anche un periodo di isolamento precauzionale, che gli è stato imposto, come misura preventiva, al suo ritorno in Colombia. Quintana, passato in questa stagione alla Arkéa-Samsic, è rientrato in patria dopo la conclusione della Parigi-Nizza 2020, da lui portata a termine con una vittoria di tappa e con il sesto posto nella classifica generale.

Il colombiano ha affrontato un periodo di isolamento in un albergo della durata di otto giorni, dopo essere atterrato in Colombia. Stessa trafila anche per il suo connazionale e compagno di squadra, Winner Anacona, e per il fratello Dayer Quintana. I tre corridori sono stati quindi autorizzati a unirsi alle loro famiglie: nel paese sudamericano è in corso un periodo di “quarantena” che dovrebbe durare per i prossimi 25 giorni, misura resasi necessaria per il contenimento della diffusione del Covid-19. In Colombia ci sono  al momento 277 casi di contagio, con tre decessi.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.