© Sirotti

Team Sky, Kiryienka fermato da un’anomalia cardiaca. Incerti i tempi di recupero

C’è un anomalia cardiaca alla base della lunga assenza dalle competizioni di Vasil Kiryienka. Ancora ai box in stagione e fermo dalla prova in linea dei Campionati del Mondo di Innsbruck disputata il 30 settembre dello scorso anno, il portacolori del Team Sky è stato fermato dalla squadra a seguito dei risultati emersi durante uno screening annuale. A parlare della situazione, sulle colonne del sito ufficiale della formazione britannica, è stato dottor Iñigo Sarriegui: “Sottoponiamo tutti i nostri corridori a uno screening annuale e durante uno di questi abbiamo rilevato un’anomalia che ha richiesto ulteriori esami. A seguito dei test Kiry è attualmente oggetto di un trattamento e resterà fermo fino a nuova comunicazione”.

La squadra di Dave Brailsford non ha pertanto reso noto quando ci si aspetta che l’iridato a cronometro di Richmond 2015 possa rientrare in gruppo. L’allenatore Xabier Artetxe ha inoltre aggiunto che lo staff medico continuerà a monitorare il 37enne bielorusso prima del suo rientro alle corse: “I medici ci hanno detto di prestare attenzione prima che rientri. Stanno monitorando i suoi progressi al 100%”. Giunto alla Sky nel 2013 dopo un biennio alla Movistar, Kiryienka è considerato uno dei migliori passisti al mondo e uno dei gregari più preziosi nei Grandi Giri. Professionista dal 2004, ha ottenuto nella massima categoria 18 vittorie, tre delle quali in frazioni del Giro d’Italia.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 14ª tappa del Giro 2019 e vinci 110€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.