Jumbo-Visma, Wout Van Aert svela il suo programma: “Punto a vincere tutte le Classiche”

© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Alpozzi

Wout Van Aert si affaccia alla nuova stagione accompagnato da grandissime ambizioni. All’indomani dell’annuncio del suo rinnovo triennale con la Jumbo – Visma, il corridore belga ha svelato il suo programma di corse per la nuova stagione su strada. Attualmente in ritiro in Spagna con la sua squadra e in attesa dei Mondiali di Ciclocross di Ostende di domenica 31 gennaio, il suo 2021 su strada sarà sostanzialmente diviso in tre blocchi intorno ai suoi obiettivi principali: il primo comprende tutte le Classiche, poi il secondo sarà focalizzato su Tour de France e Giochi Olimpici di Tokyo, mentre il finale di stagione sarà dedicato ai Mondiali nelle Fiandre.

“Dopo l’anno che ho avuto, penso di poter essere fiducioso e dire che posso vincere tutte le Classiche – ha esordito il belga – È ambizioso, ne sono consapevole, ma è il mio obiettivo”. La sua stagione riprenderà dalla Strade Bianche, in programma sabato 6 marzo, proprio la corsa che ha aperto la sua trionfale seconda parte di 2020: “Dalla Strade Bianche alla Parigi-Roubaix, il mio focus sarà sulle gare di un giorno – ha spiegato il belga – Correrò anche per la prima volta la Tirreno – Adriatico, cosa che non vedo l’ora di fare. Dopo la Roubaix farò una breve pausa per lavorare verso l’estate con la preparazione per il Tour de France e poi per i Giochi Olimpici. Nell’ultimo blocco, il focus è sui Mondiali in Belgio“.

Dopo la Parigi – Roubaix, quindi, si prenderà una pausa saltando tutte le classiche delle Ardenne per prepararsi al Tour de France. Alla Grande Boucle la formazione giallonera schiererà al fianco di Primoz Roglic sia Tom Dumoulin che Steven Kruijswijk, quindi il belga sembra escludere l’obiettivo Maglia Verde per dedicarsi, come già fatto nel 2020, al supporto ai propri capitani e alle vittorie di tappa: “Dopo tutto, avremo tre uomini di classifica al Tour. Ma soprattutto… i Giochi subito dopo il Tour mi fanno dubitare. La Maglia Verde non è così facile da conquistare, bisogna lavorarci tutti i giorni. Nel 2021, quindi, mi concentrerò principalmente sulle vittorie di tappa. Anche prendere la Maglia Gialla nella giornata di apertura è un obiettivo. Le due prove a cronometro sono una buona preparazione per i Giochi, dove anche la crono è un obiettivo principale”.

Programma 2021 Wout Van Aert

  • Strade Bianche (6 marzo)
  • Tirreno-Adriatico (10-16 marzo)
  • Milano-Sanremo (20 marzo)
  • E3 SaxoBank Classic (26 marzo)
  • Gent-Wevelgem (28 marzo)
  • Giro delle Fiandre (31 marzo)
  • Parigi-Roubaix (11 aprile)
  • Giro del Delfinato (30 maggio-6 giugno)
  • Tour de France (26 giugno-18 luglio)
  • Olimpiadi Tokyo (24-28 luglio)
  • Tour of Britain (5-9 settembre)
  • Mondiali (19-26 settembre)
Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info