Johnny Carera, proseguono i segnali di ripresa: “I medici sono rimasti piacevolmente sorpresi dai suoi progressi”

Arrivano nuovi segnali positivi da parte di Johnny Carera. Ancora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Niguarda di Milano con prognosi riservata dopo il terribile incidente d’auto di dieci giorni fa causato da un tir, il noto procuratore di molti campioni del ciclismo sta facendo registrare nuovi passi in avanti dopo quelli rilevati lo scorso venerdì, che inducono i medici a un cauto ottimismo riguardo al miglioramento delle sue condizioni di salute. Come raccontato dal fratello Alex alla Gazzetta dello Sport, il 56enne è cosciente durante il giorno e, pur non riuscendo ancora a parlare, riesce a comunicare con i parenti e con il personale medico.

I medici sono rimasti piacevolmente sorpresi dai progressi di Johnny – le parole di Alex Carera – Le ‘finestre’ di giorno sono sempre più ampie, i farmaci sono stati ridotti, mentre di notte resta sedato. Non può ancora parlare, ma riesce a comunicare attraverso una tabella in cui indica le lettere. Non si ricorda niente dell’incidente, mentre mi ha chiesto delle cose di lavoro. Johnny sta rispondendo bene agli stimoli, e nei prossimi giorni dovrebbe essere possibile operarlo alla clavicola fratturata. Dobbiamo giocoforza essere cauti ma la direzione sembra quella giusta”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *