© LaPresse

INEOS Grenadiers, Filippo Ganna guarda alla prossima stagione: “Priorità a Giochi Olimpici e Classiche. Fondamentale continuare a portare avanti la pista”

Filippo Ganna sta guardando gli Europei su Pista da casa. Il corridore della INEOS Grenadiers non ha potuto prendere parte alla rassegna continentale a causa della positività al COVID-19, il che gli dà la possibilità di fare un bilancio del proprio 2020 e di iniziare già a fissare gli obiettivi per la prossima stagione. Quest’ultima annata, seppur falcidiata dalla pandemia, ha consacrato il 25enne piemontese su strada grazie a prestazioni di altissimo livello contro il tempo, dai Campionati Nazionali al titolo Mondiale fino ad arrivare alle quattro vittorie di tappa al Giro d’Italia, una delle quali arrivata in linea.

La priorità sono i Giochi Olimpici, poi dopo potrei pensare a qualche Classica – ha anticipato ai microfoni di Sky Sport –  Anche se l’esperienza del Giro non me l’aspettavo. Credevo che sarei stato uno dei primi a mollare dopo dieci giorni e invece siamo stati in grado di fare tutto, gestendo una cosa alla volta. La spinta del pubblico è stata incredibile. È quel di più che ti porta a fare bene. Sentire il tuo nome o vederlo scritto sulla strada aiuta a andare più forte“.

L’importante, sottolinea, è avere più obiettivi che a Tokyo continueranno ad alternare pista e strada: “Per me è fondamentale continuare a portare avanti entrambe. Tante sfide diverse mi portano a essere più competitivo”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.