© Astana / Getty Sport

Il Lombardia 2020, l’Astana schiera il talento Alexandr Vlasov insieme a Jakob Fuglsang

Sarà un’Astana con tante possibilità quella che sarà al via de Il Lombardia 2020. In particolare, almeno due corridori potranno prendere il via della seconda Classica Monumento della stagione con credenziali rilevanti nel discorso-vittoria. Uno è sicuramente Jakob Fuglsang, che nelle corse di un giorno sembra aver trovato la sua dimensione ideale, dopo la vittoria alla Liegi-Bastogne-Liegi 2019. Dopo la ripartenza, inoltre, il danese è stato anche quinto alla Strade Bianche 2020. Attenzione, però, a un giovane che in queste settimane si sta ritagliando una considerazione sempre maggiore, Alexandr Vlasov.

Il russo, 24enne, arriva dal quarto posto al Gran Piemonte e, soprattutto, dalla vittoria alla Mont Ventoux Dénivelé Challenge 2020, corse in cui ha dimostrato una condizione invidiabile e delle qualità non comuni. Vlasov e Fuglsang formano quindi una coppia davvero ben assortita. Con loro sarà in azione anche il brillante Alex Aranburu, che si è piazzato tre volte nei 10 fra Gran Trittico Lombardo, Milano-Sanremo e Gran Piemonte. Fra i “convocati” anche l’altro basco Ion Izagirre e l’interessante colombiano Harold Tejada, altro corridore che sa far bene in salita.

Chiudono il gruppo Astana due corridori sempre preziosi come l’italiano Manuele Boaro e il canadese Hugo Houle.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.