Giro di Svizzera 2022, Jakob Fuglsang: “Oggi era difficile fare la differenza. Il mio obiettivo è vincere”

Jakob Fuglsang è riuscito oggi a guadagnare la Maglia Gialla. Il 37enne scalatore danese della Israel-Premier Tech ha tagliato il temibile traguardo di Moosalp del Giro di Svizzera 2022 in decima piazza insieme agli avversari diretti, raccogliendo così l’eredità di Aleksandr Vlasov, non partito questa mattina a causa della positività al coronavirus. Si tratta di una conferma della buona forma dimostrata nel corso delle ultime settimane e del buon feeling con questa corsa, che lo ha visto in passato salire più volte sul podio finale anche se mai vincere.

Siamo felici di aver lasciato andare la fuga, per noi è andata bene così e penso sia stato lo stesso per la INEOS – ha ammesso dopo il traguardo – Patrick Bevin ha corso benissimo controllando la fuga praticamente tutto il giorno. L’Astana voleva provare qualcosa sulla prima salita ma abbiamo controllato e tutto è andato bene. Sull’ultima salita c’era molto vento, anche contrario, era difficile fare la differenza“.

Riguardo alla giornata di dopo domani, è piuttosto fiducioso: “La cronometro è sempre decisiva, non si arriva insieme, non sarebbe male guadagnare ancora qualche secondo di vantaggio. Vedremo, al momento sono felice di avere la maglia ed è la cosa più importante. Se sto bene, devo sfruttare ogni opportunità, ma affronto una giornata alla volta, tutto può cambiare in fretta. Il mio obiettivo è quello di vincere, ho qui due terzi posti e un secondo e voglio provarci, lottando fino alla fine per mantenere la maglia”.

Scegli la tua squadra per il Fanta Vuelta a España 2022! Montepremi minimo di 20.000 euro e il primo premio è di 2.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button